Cronaca
BAGNOLO MELLA

Scoperta officina meccanica abusiva

All'esterno dell'officina sono stati rinvenuti anche rifiuti irregolari.

Scoperta officina meccanica abusiva
Cronaca Bassa, 22 Novembre 2022 ore 12:19

Scoperta un'officina meccanica abusiva a Bagnolo Mella.

Officina meccanica abusiva a Bagnolo

Scoperta un'officina meccanica abusiva nella zona della Stazione a Bagnolo Mella. Il ritrovamento è il frutto di un'attività di controllo portata avanti dagli agenti della Polizia locale guidati dal comandante Nicola Caraffini, che si sono insospettiti per i rumori che provenivano da quello che avrebbe dovuto essere un semplice deposito di automobili incidentate (e quindi del tutto silenzioso). A dare il via all’operazione, è giunta poi la segnalazione di un cittadino, che lamentava rumori molesti provenienti con grande frequenza dall’edificio in questione. Al suo arrivo la pattuglia della Polizia Locale si è resa conto immediatamente che, in realtà, nel luogo si esercitava l’attività di officina meccanica in modo del tutto abusivo. Applicando l’articolo 10 della legge 122 del ’92, che prevede per questa fattispecie una sanzione amministrativa (originariamente in lire e ora sancita da un minimo di 5.164 ad un massimo di 15.493 euro), gli agenti della Polizia Locale hanno posto sotto sequestro l’attrezzatura che è stata rinvenuta nell’officina abusiva (compresi tutti gli attrezzi collocati sul banco di lavoro) ed inflitto la relativa sanzione al cittadino straniero, comunitario e residente a Bagnolo, che è risultato proprietario dell’immobile. All’esterno, inoltre, è stato individuato un deposito di rifiuti irregolare (anche perché contenente materiale incompatibile con un semplice deposito di automobili, ma, piuttosto, collegato all’attività meccanica che veniva effettivamente svolta all’interno) sul quale sono subito iniziate le necessarie verifiche. Anche i Carabinieri si sono interessati della vicenda e stanno portando avanti ulteriori indagini sulle automobili che sono state trovate all’interno del deposito-officina.

Seguici sui nostri canali
Necrologie