Cronaca
Torbole casaglia

Incidente mortale sulla sp19, muore un 34enne di Rovato

È la seconda tragedia in poche ore. La vittima è l'imprenditore Alberto Bergomi.

Incidente mortale sulla sp19, muore un 34enne di Rovato
Cronaca Bassa, 23 Gennaio 2022 ore 15:24

A poche ore dall'incidente avvenuto a Rezzato un'altra tragedia sulle strade bresciane. Un 34enne di Rovato ha perso la vita in un terribile incidente avvenuto alle 13 di domenica 23 gennaio sulla Sp19, in territorio di Torbole Casaglia.

Scontro mortale sul provinciale, muore un 34enne

È successo verso le 13 sul provinciale, nel tratto fra la Giardinieria e l'uscita di Azzano Mella, a Torbole Casaglia. Nello schianto frontale tra due auto ha perso la vita il 34enne Alberto Bergomi di Rovato, che era alla guida della sua Porsche. Il 66enne che viaggiava sull'altro veicolo, una Renault, sarebbe in gravi condizioni. L'uomo è stato trasportato con l'elisoccorso al Civile di Brescia. Sul posto i Vigili del Fuoco e la Polizia Stradale di Salò per i rilievi.  La strada è stata chiusa al traffico per ore.

Rovato sotto shock

La notizia dell'improvvisa e prematura scomparsa di Alberto Bergomi è piombata come un macigno sulla comunità rovatese. Il 34enne, geometra, guidava da anni la storica impresa edile Bergomi Costruzioni che, fondata dal padre all'inizio degli anni Settanta, opera in tutto il nord Italia. Nel 2019 l'imprenditore era stato eletto presidente di Ance Giovani Brescia. Alberto Bergomi, oltre che nel settore edile, aveva intrapreso alcuni progetti nel campo della ristorazione e dei locali: nel 2019, insieme a Lodovico Calabria e allo chef Mauro Zacchetti aveva dato vita al ristorante e cocktail bar Al Malò, che sorge in piazza Cavour, nel cuore del centro storico di Rovato.

 

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie