Garda

Sconti per i turisti lombardi che soggiornano a Desenzano

Tutte le attività ricettive che aderiranno potranno esporre il logo dedicato a questa campagna turistico-solidale

Sconti per i turisti lombardi che soggiornano a Desenzano
Garda, 10 Giugno 2020 ore 13:03

Sconti per i turisti lombardi che soggiornano a Desenzano.

«E…state in Lombardia»

« E..state in Lombardia» è la nuova la campagna turistica solidale ideata dall’amministrazione che mira a portare i lombardi sul territorio gardesano, favorendone la permanenza grazie all’aiuto delle strutture ricettive locali.

Un’idea che è nata da una duplice opportunità perché da una parte permetterebbe al Comune e alla Città desenzanese di intercettare quella ampia fetta di turisti lombardi che normalmente spenderebbe le proprie vacanze estive all’estero, situazione che quest’anno si verificherà in modo più ridotto viste le condizioni materiali e psicologiche imposte dal Coronavirus; dall’altra c’è invece la componente, complementare, solidale con l’attuazione e la messa in pratica di ciò che prevede l’iniziativa “E..state in Lombardia” a Desenzano del Garda: i rappresentanti e membri della Consulta per l’imposta di soggiorno hanno dato la loro disponibilità ad attuare sconti per i lombardi che volessero soggiornare nelle strutture ricettive di Desenzano del Garda.

Gli sconti saranno applicati a seconda della struttura ospitante in quanto l’offerta turistica desenzanese è molto eterogenea perché comprende hotel, case vacanza, agriturismi, camping e altro ancora.

Hotels Promotion, Asshotel, Desenzano Holiday, Desenzano Sviluppo Turistico, la federazione Faita, l’Associazione Bresciana Albergatori e Coldiretti Brescia hanno già dato il loro benestare alla proposta dell’Amministrazione comunale e raccoglieranno pertanto le adesioni dei loro associati all’iniziativa. Tutti coloro che aderiranno potranno esporre il logo dedicato a questa campagna turistico-solidale.

Logo

Uno stemma pensato appositamente per «E..state in Lombardia» a Desenzano del Garda dai minimi dettagli, fino alla visione completa e totale dell’immagine: sono infatti presenti al suo interno tutte le sfumature dell’ambiente desenzanese e gardesano, col faro, uno degli emblemi della capitale del Garda, a svettare sul verde dell’entroterra e delle colline moreniche e sul lago, grande protagonista del logo stesso.

A fare da sfondo a quest’unicum territoriale, l’accoglienza dei colori dell’estate che sfumano dal giallo fino all’arancione, arrivando poi all’azzurro cielo con la scritta del progetto completo «Desenzano del Garda, E..state in Lombardia».

Assessore Cerini

«Siamo contenti e soddisfatti che questo progetto solidale e turistico abbia già raccolto le adesioni delle categorie rappresentanti dell’imposta di soggiorno – ha commentato l’assessore al Turismo Francesca Cerin –  Vuol dire che siamo tutti disposti a tendere una mano ai cittadini lombardi, per tanti motivi. E’ un momento storico in cui molti ci stanno chiudendo le porte o comunque guardano alla Lombardia con diffidenza: la nostra invece è una proposta che non è esclusiva, ma che mira a far riscoprire ai lombardi stessi i luoghi più belli della loro Regione. Chiunque, ovviamente, è il benvenuto a Desenzano e sempre lo sarà, a prescindere dalla provenienza. Una nuova esperienza per i turisti, a prezzi contenuti, e un’opportunità di rilancio per il turismo gardesano in una stagione che sarà comunque difficile per tutti».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia