Fuoriuscita di percolato

Scongiurato inquinamento grazie all’intervento di Arpa

Sversamento da un impianto nello stabilimento della Ditta Baumann a Brescia

Scongiurato inquinamento grazie all’intervento di Arpa
Brescia, 05 Luglio 2020 ore 13:44

Nella notte è stata registrata una fuoriuscita di percolato nell’impianto della ditta Baumann, causate dalle forti piogge cadute nei giorni precedenti.

Lo sversamento

Lo sversamento di percolato da un impianto nello stabilimento della Ditta Baumann, in via Calicchio a Nave (BS) ha richiesto l’immediato intervento dei Vigili del fuoco e dei tecnici di Arpa Lombardia che hanno lavorato al fine di individuare celermente la fuoriuscita del liquido contenente sostanze potenzialmente inquinanti che si stava riversando nel pozzo di dispersione delle acque piovane.

Il percolato

Il percolato, originato dal biofiltro delle cappe di aspirazione delle sostanze emesse dall’impianto di floccatura delle molle in acciaio, prodotte dalla Baumann, stava correttamente convogliando in un’apposita cisterna presente nell’area all’aperto dello stabilimento. Tuttavia, questa vasca di contenimento da 5/6 metri cubi di capacità si è velocemente riempita oltre il limite, poiché già quasi colma causa delle forti piogge cadute nei giorni precedenti. Il percolato, misto ad acqua piovana, ha quindi cominciato a sversarsi nel terreno, raggiungendo il pozzo di dispersione e, da qui, il sottosuolo.

L’intervento

“Ho seguito da subito sino a tarda notte, insieme alla responsabile Controlli, Alessandra Ferrari, tutte le operazione dei tecnici che ringrazio sia per la prontezza nell’individuare il punto esatto di dispersione sia per l’ingegnoso stratagemma adottato per bloccarla”, ha dichiarato Fabio Cambielli, neo direttore del dipartimento Arpa di Brescia. “All’Intervento notturno della squadra emergenze dell’Agenzia – ha continuato – seguirà già domani un ulteriore sopralluogo, anche se il sistema di filtraggio tramite cippato, sostanza organica, non farebbe al momento pensare a ricadute ambientali significative. Nel frattempo, abbiamo dato indicazioni alla Ditta affinché effettui a breve una verifica del fondo scavo del pozzo di dispersione delle acque meteoriche”.

La dichiarazione di Attilio Visconti

Attilio Visconti, Prefetto di Brescia, è voluto intervenire in merito all’accaduto. “Con riferimento al grave rischio di fuoriuscita di percolato dall’impianto Baumann nella città di Brescia la scorsa notte, voglio personalmente ringraziare Arpa e i Vigili del Fuoco di Brescia che hanno scongiurato un altro inquinamento ambientale. Nasce così, sotto i migliori auspici, la nuova gestione dell’Agenzia ARPA di Brescia guidata dal neo direttore Fabio Cambielli”, ha dichiarato

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia