Cronaca
garda

Scarichi fognari sulla passeggiata a lago

La denuncia del Movimento Cinque Stelle: «Costata oltre 2 milioni di euro, c'è il rischio di vederla inondata da fognatura ogni volta che piove»

Scarichi fognari sulla passeggiata a lago
Cronaca Garda, 02 Aprile 2022 ore 17:30

Scarichi fognari sulla passeggiata a lago

Movimento Cinque Stelle

Il Movimento Cinque Stelle di Desenzano ha denunciato la situazione che si è verificata dopo le piogge. «La pioggia di questi giorni, la prima dopo mesi, nemmeno particolarmente abbondante rispetto alle bombe d'acqua a cui ci siamo abituati negli ultimi anni, riporta l'attenzione su uno dei problemi cronici di cui soffre la nostra città, ovvero la presenza di scarichi a lago che ancora scaricano acque miste a fognatura lungo la costa, o come in questo caso sopra la passeggiata. Non è certo l'unico caso e non è certo una novità, e che ci siano ancora situazioni come questa su cui bisognerebbe intervenire lo ribadiamo da tempo. Ma la cosa che fa riflettere e un po' arrabbiare, in questo caso, è la triste condizione in cui si trova questo tratto di passeggiata a lago, inaugurato solo pochi mesi fa, costato oltre 2 milioni di euro dopo che la passeggiata esistente fu danneggiata dal maltempo, ora ci ritroviamo con la spiaggia chiusa al pubblico da mesi in attesa di completare la bonifica dai resti di cantiere abbandonati e il rischio di vederla inondata da fognatura ogni volta che piove. Tutto questo a poche settimane ormai dall'inizio della stagione estiva e dall'arrivo dei turisti».

Interventi

«Ci chiediamo come l'Autorità di Bacino che ne ha progettato e diretto (per la seconda volta) i lavori di realizzazione e l'Amministrazione Comunale intendano rimediare rapidamente alle problematiche che stanno emergendo, e ci chiediamo, nuovamente, se si farà in modo che con la realizzazione del nuovo tratto fino alla Spiaggia d'Oro, che costerà ben 4 milioni di Euro, certe situazioni imbarazzanti non si verifichino - hanno continuato i pentastellati - Per quanto riguarda invece più in generale la situazione della rete fognaria e degli scarichi a lago, grave sarebbe pensare che il problema sia risolto e che persistano solamente problematiche limitate e marginali, c'è invece ancora molto da fare, e qualsiasi sarà la prossima amministrazione dovrà occuparsi di risolvere definitivamente e in modo capillare la questione. Per noi sarà un punto imprescindibile e un tema su cui lavorare con impegno e determinazione»

Seguici sui nostri canali
Necrologie