Sanremo Giovani esplode il caso plagio per due artisti in gara

Condott da Pippo Baudo e Fabio Rovazzi, andrà in onda dal 17 al 21 dicembre. Ma ci sono già le prime polemiche, una contro un bresciano

Sanremo Giovani esplode il caso plagio per due artisti in gara
09 Dicembre 2018 ore 12:20

Sanremo Giovani, condotto quest’anno da Pippo Baudo e Fabio Rovazzi, andrà in onda dal 17 al 21 dicembre su Rai 1, dalle ore 17.45. Successivamente, due prime serate decreteranno i due giovani talenti che finiranno direttamente sull’ambito palco dell’Ariston per la 69ª edizione del Festival.

Sanremo Giovani esplode il caso plagio per due artisti in gara

E come ogni anno, ecco esplodere la polemica per un presunto plagio di Laura Ciriaco, in gara con il brano “L’inizio”, secondo molti troppo simile alla canzone di Jason Mraz, “I won’t give up”. Diverso il problema di Einar, altro artista, bresciano, in gara. La canzone “Centomila volte” non sarebbe inedita ma del duo Vànima. Alcuni sostengono che avrebbero già presentato il brano nel 2017 ad Area Sanremo e addirittura che sia già stato eseguito in occasione di alcuni concerti.

Le indagini della Rai sarebbero in corso per verificare eventuali irregolarità. Nel frattempo, prosegue il tam tam sui social tra difese e indignazioni: perché Sanremo è Sanremo, ma non senza polemiche e mugugni.

Il bresciano Einar

Einar è nato a Cuba, nel 1993, ma vive in provincia di Brescia con la madre e le sorelle. Ha già partecipato ad Amici. E’ arrivato terzo alla passata edizione. Nell’ultimo periodo ha lanciato diversi tormentoni, soprattutto quello estivo “Notte d’agosto”.

 

TORNA ALLA HOMEPAGE

Top news regionali
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia