Prevenzione e sicurezza

Salò, prorogate fino a Ferragosto le misure di prevenzione anti – Covid

L'Amministrazione comunale prosegue sulla strada tracciata nella lotta alla diffusione del Coronavirus.

Salò, prorogate fino a Ferragosto le misure di prevenzione anti – Covid
Garda, 09 Agosto 2020 ore 09:49

L’Amministrazione comunale di Salò non abbassa la guardia in tema di Covid -19 prorogando fino al 15 agosto le misure stabilite nell’ordinanza Misure di prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid -19.

Le misure anti – Covid adottate

Nell’week end continuerà ad essere attivo il percorso pedonale a senso unico – Ring intitolato Salò Sicura – nuova viabilità pedonale; ai fini del rilascio di autorizzazioni precarie, a titolo gratuito, per l’occupazione temporanea di spazi ed aree pubbliche comunali con l’ampliamento di plateatici con cui l’amministrazione ha concesso la possibilità di occupare ulteriore suolo pubblico a coloro che sono già titolari di una concessione e di occupare per la prima volta il suolo pubblico per coloro che non sono già titolari di una concessione;  l’adozione di provvedimenti viabili di divieto di transito con le biciclette/velocipedi con l’obbligo di condurle a mano e in caso di sosta, di parcheggiarle in luoghi idonei nelle zone a traffico limitato.

Il ring Salò Sicura nuova viabilità pedonale rimane ma senza controlli – ha spiegato l’assessore alla Protezione Civile Aldo Silvestri  – Adesso che le persone sono entrate nella logica di essere prudenti crediamo che non sia più opportuno richiamarle all’ordine . Rimane anche perché, e speriamo di no, se dovesse esserci una seconda ondata è già pronto ed in tal caso tornerà ad essere di nuovo posto sotto controllo.

La movida ai tempi del Covid

A ciò si aggiunge l’adozione di misure di prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 con la quale viene disposto ai bar ed ai pub che la consumazione avvenga nei soli posti a sedere, sia all’interno che all’esterno dei locali, e in particolare: i locali nei quali ordinariamente si svolge la cosiddetta  movida ed in particolare, i bar, i baretti, le vinerie, i pub, devono osservare l’obbligo del servizio al tavolo oppure, in alternativa, l’asporto dei prodotti da consumare dal banco fino al posto a sedere;  la conseguente consumazione nei soli posti a sedere;  sarà cura e responsabilità del gestore far osservare da parte degli avventori le misure relative al distanziamento interpersonale di almeno 1 metro ed il divieto di assembramento.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia