Scuola e pandemia

Salò, manifestazione contro la Dad davanti ai cancelli della Teresio Olivelli

La manifestazione unica sul Garda, si è svolta in contemporanea in piazza Vittoria a Brescia.

Salò, manifestazione contro la Dad davanti ai cancelli della Teresio Olivelli
Cronaca Garda, 26 Marzo 2021 ore 17:22

Si è svolta nel pomeriggio di oggi (venerdì 26 marzo) davanti ai cancelli della scuola primaria Teresio Olivelli di via Maria Montessori a Salò, la manifestazione di protesta contro la Dad (Didattica a Distanza), per tornare in presenza.

Una sentita partecipazione

L' iniziativa e' collegata al movimento Priorità alla Scuola che a livello nazionale rivendica maggiore attenzione al mondo della scuola ed è stata autorizzata dalla Prefettura di Brescia. Ai partecipanti è stato richiesto di prendervi parte muniti di mascherina, rispettando il distanziamento e di portare con se uno zaino ed una campanella.

Il suono della campanella

Ed è stato proprio il suono delle campanelle (suono che tanto manca agli studenti e atto a cadenzare lo scorrere del tempo da un'ora all'altra) a dare inizio all'evento che ha visto la presenza di circa trecento persone. A prendervi parte anche non residenti nel comune di Salò (i quali hanno dovuto mostrare copia dell'autocertificazione) e genitori e allievi provenienti da altre scuole: oltre a Salò (che ha manifestato per primarie, secondarie di primo grado e secondarie di secondo grado con una rappresentanza del liceo Enrico Fermi) anche da Roè Volciano e Puegnago del Garda. Adulti e piccoli hanno condiviso la convinzione per cui la scuola, come tale, non meriti di essere confinata dietro lo schermo di un computer.

 

Necrologie