Cordoglio

Salò in lutto per la scomparsa di Angelo Pelizzari

Lo scorso novembre aveva festeggiato il traguardo dei 100 anni al rifugio Giorgio Pirlo sul monte Spino.

Salò in lutto per la scomparsa di Angelo Pelizzari
Garda, 08 Settembre 2020 ore 08:58

É scomparso ieri (lunedì) all’età di 100 anni (compiuti l’11 novembre dello scorso anno) Angelo Pelizzari.

I funerali si terranno domani (mercoledì) alle 15 in Duomo a Salò.

I festeggiamenti per i 100 anni al rifugio Giorgio Pirlo

Lo scorso anno i festeggiamenti iniziati  con una settimana d’anticipo con lo spiedo al rifugio «Giorgio Pirlo» sul monte Spino, struttura che ha contribuito a realizzare in qualità di socio fondatore del Cai di Salò, raggiunto a bordo di un fuoristrada della locale sezione Cai e proseguiti con la famiglia e con un brindisi lunedì mattina in un bar di Salò dove sono accorsi in molti per gli auguri.

Le caldarroste di Angelo Pelizzari nel cuore dei salodiani

Da sempre dotato di uno spirito di gentilezza e di profondo rispetto verso il prossimo con il quale accoglieva i piccoli e giovani clienti che, un tempo, sotto la porta dell’orologio dove era situato il suo negozio (aperto al ritorno della guerra nelle campagne d’Albania e di Sicilia), si recavano per acquistare dolciumi e, durante la stagione autunnale, le famose caldarroste. Il loro profumo, a detta della stragrande maggioranza dei salodiani, invadeva l’intero paese. Era solito regalarle ai numerosi studenti che ne facevano una tappa fissa usciti da scuola o prima di recarsi in oratorio. Ai ragazzi, che chiedevano impazienti quando fossero pronte, lui rispondeva simpaticamente «in “Ottembre”» scatenando risate e un sano divertimento.

Socio onorario della Mutuo Soccorso salodiania, all’età di 92 anni è salito sull’Altissimo della catena del Monte Baldo senza contare i 64 paesi del mondo visitati nel corso della sua esistenza. Uno stile di vita da imitare considerando che nel suo lungo percorso ha visitato la corsia dell’ospedale una sola volta per un piccolo incidente in montagna. A piangerlo i figli Giovanni, Narciso e Cecilia nati dal matrimonio con Caterina, i nipoti e pronipoti.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia