Safer Internet Day e cyberbullismo: la Polizia Postale incontra gli studenti

Gli agenti durante la lezione hanno offerto agli studenti l’opportunità di maturare consapevolezza sull’utilizzo della rete e su temi che riguardano cyberbullismo, pedopornografia e pedofilia on-line.

Safer Internet Day e cyberbullismo: la Polizia Postale incontra gli studenti
Sebino e Franciacorta, 11 Febbraio 2020 ore 13:04

Safer Internet Day e cyberbullismo: la Polizia Postale di Brescia incontra gli studenti dell’Antonietti di Iseo nell’ambito del progetto di Educazione alla cittadinanza.

Safer Internet Day e cyberbullismo: l’incontro con gli studenti

Nell’ambito delle iniziative promosse per celebrare il Safer Internet Day 2020, che quest’anno cade oggi, martedì
11 febbraio, la Polizia Postale e delle Comunicazioni in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione ha organizzato
workshop e dibattiti sul tema del cyberbullismo su tutto il territorio nazionale.

Questa mattina dalle 9 alle 11 gli agenti della Polizia Postale di Brescia erano in cattedra nell’aula magna dell’Antonietti di Iseo per incontrare gli studenti di licei, istituti tecnici e indirizzi professionali. Incontri simili si sono svolti oggi, giornata mondiale della sicurezza informatica, in un centinaio di capoluoghi di provincia italiani.

Gli agenti durante la lezione hanno offerto agli studenti l’opportunità di maturare consapevolezza sull’utilizzo della rete e su temi che riguardano cyberbullismo, pedopornografia e pedofilia on-line, protezione di dati personali e privacy, dipendenza da videogiochi e dispositivi elettronici.

LEGGI ANCHE: Offerta di lavoro: Chiariweek e Manerbioweek cercano collaboratori

L’obiettivo: uso consapevole del web

L’obiettivo delle attività di prevenzione/informazione è quello di coinvolgere, educare e formare i ragazzi a sfruttare le potenzialità comunicative del web e delle community online senza correre i rischi connessi al cyberbullismo, alla violazione della privacy altrui e propria, al caricamento di contenuti inappropriati, alla violazione del copyright e all’adozione di comportamenti scorretti o pericolosi per sé o per gli altri, stimolando i giovani a costruire relazioni positive e significative con i propri coetanei anche nella sfera virtuale.

“La sensibilizzazione sui temi della sicurezza online e sull’uso responsabile della rete è un impegno quotidiano della Polizia Postale e delle Comunicazioni – ha dichiarato Nunzia Ciardi, direttore del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni – La collaborazione con il Ministero dell’Istruzione è imprescindibile. Iniziative come quella della giornata mondiale dedicata alla sicurezza in Internet, celebrata ormai in oltre 150 paesi tra cui l’Italia, sono di grande importanza perché aiutano a portare la sicurezza della rete all’attenzione di un grande numero di persone, giovani e adulti, che a loro volta sono ineliminabili figure di riferimento per orientare i più piccoli ad un uso sicuro e responsabile della rete”.

Alcuni dati statistici a livello nazionale

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE!

Iscriviti al nostro gruppo Facebook: Brescia e Provincia Eventi & News

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale Bresciasettegiorni (clicca “Mi piace” o “Segui” e imposta le notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia)

TORNA ALLA HOME PAGE

 

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve