Cronaca
Valcamonica

Rubano le offerte in chiesa, due arresti

Il primo indagato è stato posto ai domiciliari, il secondo ha patteggiato otto mesi di reclusione

Rubano le offerte in chiesa, due arresti
Cronaca Valli, 30 Aprile 2022 ore 15:49

Rubano le offerte in chiesa, due arresti

Furto

Nella tarda mattinata di mercoledì 27 aprile i carabinieri della Stazione di Capo di Ponte hanno tratto in arresto in flagranza di reato due soggetti, ritenuti presunti responsabili della consumazione di un furto all’interno della parrocchia di Ono San Pietro (Bs). Dopo aver forzato il lucchetto della cassetta delle offerte, avrebbero asportato le monete contenute all’interno.

L’attività dei carabinieri è stata avviata a seguito della segnalazione di una fedele che si trovava in Chiesa. Immediata è stata la richiesta d’intervento ai militari che, dopo aver bloccato le vie di fuga, sono riusciti a fermare l’utilitaria a bordo della quale si trovavano i due. Gli operanti hanno sottoposto a controllo la loro auto e sul tappetino hanno rinvenuto il lucchetto forzato, oltre a diversi attrezzi da scasso e alcuni sacchetti contenenti più di mille euro in monete.

Arresto

Dopo aver ricevuto la denuncia dal parroco, i Carabinieri hanno proceduto al loro arresto perché ritenuti presunti responsabili di furto aggravato in concorso. Entrambi gli arresti sono stati convalidati dal Giudice del Tribunale di Brescia: il primo indagato è stato posto ai domiciliari, il secondo ha patteggiato otto mesi di reclusione.

L’operazione scaturisce al termine di una serie di incontri svolti con i cittadini e che, in diverse occasioni, sono stati tenuti proprio all’interno delle parrocchie o dei centri frequentati da persone anziane, con lo scopo di fornire qualche utile consiglio per prevenire furti e truffe. 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie