L'INCENDIO

Roghi d'auto a San Felice: è caccia al piromane

Sei macchine date alle fiamme in dieci giorni

Roghi d'auto a San Felice: è caccia al piromane
Cronaca Garda, 22 Ottobre 2020 ore 11:26

Roghi d'auto a San Felice: è caccia al piromane.

Sei auto in dieci giorni

Cresce la paura a San Felice del Benaco per gli inquietanti episodi di roghi d'automobili che stanno interessando il paese negli ultimi quindi giorni. Il computo totale dei mezzi andati in fiamme per mano - ormai è certo - di un piromane è di sei autovetture (tre gli episodi totali).

L'ultimo è accaduto ieri, martedì 20 ottobre 2020, quando nella notte tra automobili hanno preso fuoco in via Dietro Castello, a pochi passi dal centro e dalla piazza. Il primo rogo è datato una decina di giorni da (9-10 ottobre) e il prossimo non è dato sapere quando, ma le forze dell'ordine stanno intensificando le indagini e consultando le telecamere per risalire al colpevole.

Si cerca anche sui social

Oltre agli inquirenti, è caccia al piromane anche sui social, con diversi messaggi volti a far venire allo scoperto il colpevole delle fiamme, prima che la situazione degeneri e ci siano - oltre ai danni economici e morali - anche feriti veri e propri connessi agli incendi di origine dolosa.

Uno dei post che sta creando più reazioni sul gruppo "Sei di San Felice del Benaco se..." è questo e fa appello ai presunti conoscenti del piromane.

«Se mi stanno leggendo...
ai genitori/compagni/amici/conoscenti/a qualsiasi titolo congiunti (visto che va di moda) del/i piromane/i seriale/i affezionatissimo/i alle auto del nostro paesello:
attivatevi affinché la cosa non possa ripetersi, prima che qualcuno si faccia male sul serio.
Non è una minaccia, è un consiglio rivolto a quel qualcuno che sa (c’é da scommetterci che qualcuno sa): oltre al danno economico ed al disagio subito da chi perde l’auto (non è cosa da poco, specialmente per alcuni e specialmente di questi tempi), il rischio reale ed effettivo è che ci si possa fare male o fare del male agli altri. Ve l’ha mai detto nessuno? Non si scherza col fuoco!»
LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO IN EDICOLA CON GARDAWEEK DI VENERDI' 23 OTTOBRE
Necrologie