Rogge inquinate nella Bassa, sanzionati due agricoltori

Nessuno sversamento "premeditato" ma si è trattato di uno sfortunato incidente

Rogge inquinate nella Bassa, sanzionati due agricoltori
Bassa, 20 Gennaio 2020 ore 12:18

Rogge inquinate nella Bassa, sanzionati due agricoltori di Borgo San Giacomo: si è trattato di un incidente.

Rogge inquinate, sanzionati due agricoltori

Non si è trattato di uno sversamento ma di un incidente. E’ stato risolto in questi giorni il mistero che riguarda il problema del “presunto” sversamento di liquami nelle rogge di Borgo San Giacomo e Quinzano, dove le acque della Savarona sabato pomeriggio sono diventate torbide ed è scattato subito l’allarme “sversamento”. Secondo le indagini degli enti competenti, però, si è trattato di un incidente con conseguenze catastrofiche. “I due agricoltori sono uno di Acqualunga e uno di Padernello – ha spiegato il sindaco di Borgo Giuseppe Lama – Hanno sparso i liquami nei loro campi venerdì, come da permesso regionale ma purtroppo il fondo era gelato e il terreno non ha assorbito. La sera è piovuto e i liquami si sono riversati nelle rogge, che non erano state chiuse dai coltivatori, con le conseguenze che tutti conosciamo. I due sono stati multati con una sanzione di 500 euro a testa”.

Leggi di più su Manerbio Week in edicola venerdì 24 gennaio

TORNA ALLA HOME