Cronaca
taglio del nastro

Roccafranca ora è cardioprotetto: inaugurati due nuovi defibrillatori

Questa mattina in piazza Europa e in piazza Vittoria, nella frazione di Ludriano, sono stati inaugurati realizzati grazie alla solidarietà delle aziende.

Roccafranca ora è cardioprotetto: inaugurati due nuovi defibrillatori
Cronaca Bassa, 09 Aprile 2022 ore 12:35

Da oggi Roccafranca è un paese cardioprotetto. Questa mattina in piazza Europa e in piazza Vittoria, nella frazione di Ludriano, sono stati inaugurati due totem con defibrillatore. Il tutto è stato realizzato dall'Amministrazione in collaborazione con Labzerouno (che alle spalle vanta numerosi progetti di cardioprotezione diffusi nel bresciano e in tutto il nord Italia), i volontari del soccorso di Roccafranca e le aziende del territorio, la cui generosità ha permesso di tradurre questa bella iniziativa in realtà.

Roccafranca ora è cardioprotetto

"Con grande impegno e dedizione siamo riusciti in questo importante risultato nel più breve tempo possibile", ha esordito il sindaco Marco Franzelli, presente al taglio del nastro assieme alla Giunta comunale e ai membri dell'Amministrazione, al parroco don Gianluca Pellini, a una delegazione del soccorso, a Claudio Baldassini di Labzerouno, ai Carabinieri, ai sindaco di Berlingo Fausto Conforti e al vice di Comezzano Cizzago Erika Zanardini, ai rappresentanti delle associazioni e al Consiglio comunale dei ragazzi "che ringrazio per la presenza e per aver colto con grande entusiamo questo messaggio - ha continuato il primo cittadino - Un grazie particolare va però alle aziende del territorio che hanno creduto in questa progettualità e coperto i costi dell'acquisto e della posa dei due totem per la cardioprotezione: nello specifico alla Farmacia Grisoli e ai rappresentanti della DA&M Safety First, grazie a loro il progetto (che ammonta a circa 10mila euro) per Comune e cittadini è stato a costo zero". Presente al taglio del nastro a Ludriano anche il consigliere regionale Floriano Massardi.

11 foto Sfoglia la gallery

In partenza un corso per utilizzare il defibrillatore

Il defibrillatore c'è,  pure di ultima generazione, ma ora bisogna anche imparare ad usarlo. Alle dimostrazioni pratiche di questa mattina, a cura dei volontari del gruppo soccorso di Roccafranca,  seguira in estate anche un corso per l'utilizzo del Dae, aperto a tutta la cittadinanza.

Il primo soccorso è importante, in caso di arresto cardio circolatorio il tempo utile per agire con tempestività è di 7 minuti. Avere il dispositivi a disposizione è importante, ma serve anche la formazione.  Per questo il corso è "un'opportunità aperta a tutti per essere parte attiva nel garantire la sicurezza della cittadianza".

 

 

 

 

 

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie