Cronaca
Criticità

Rivolta a Canton Mombello, i parlamentari leghisti bresciani esprimono solidarietà agli agenti della Penitenziaria

"Siamo e saremo sempre al fianco degli agenti, baluardo di legalità anche in situazioni complesse".

Rivolta a Canton Mombello, i parlamentari leghisti bresciani esprimono solidarietà agli agenti della Penitenziaria
Cronaca Brescia, 15 Febbraio 2022 ore 18:28

Disagio dietro le sbarre.

Uno spiacevole episodio

É accaduto nel pomeriggio di ieri (lunedì 14 febbraio) nel carcere di Canton Mombello. A scoppiare è stata una rivolta scatenata da parte di una 50ina di detenuti del carcere bresciano. Ad intervenire sono stati gli agenti della Polizia Penitenziaria per contenere la situazione ormai fuori controllo e caratterizzata da una palpabile tensione. Ci sono volute delle ore prima di tornare alla normalità, solo in serata, infatti, è stato possibile tirare un sospiro di sollievo.

Vicinanza

In una nota anche i parlamentari bresciani della Lega hanno voluto esprimere la loro solidarietà a chi, in quel carcere, ci lavora. Queste le parole a firma del senatore Stefano Borghesi e dei deputati Simona Bordonali, Giuseppe Donina, Paolo Formentini, Eva Lorenzoni, Matteo Micheli e Raffaele Volpi.

"Da parte della Lega piena e totale solidarietà agli agenti di Polizia Penitenziaria per i recenti disordini causati nel carcere di Canton Mombello, che testimonianze dirette hanno riferito essere di una gravità assoluta. Un plauso meritato a questi uomini e donne, che con professionalità e determinazione sono comunque riusciti a riportare l’ordine nel carcere. Situazioni come questa sono figlie di un disinteresse che da troppi anni subiscono gli agenti delle Forze dell’Ordine, abbandonati a svolgere il proprio mestiere senza i dovuti supporti e perennemente sotto organico. Siamo e saremo sempre al fianco degli agenti, baluardo di legalità anche in situazioni complesse”.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie