Rissa fra i nomadi di Roncadelle, sfondato un cancello

L'ennesimo caso di violenza nell'area di via Ghislandi

Rissa fra i nomadi di Roncadelle, sfondato un cancello
Brescia, 15 Agosto 2019 ore 11:17

Rissa fra i nomadi di Roncadelle: è successo ieri sera, fuori dall’area di via Ghislandi di proprietà della famiglia Cari.

Sfondato un cancello

Un litigio degenerato e finito con una rissa e un cancello sfondato. Questo il fatto che si è verificato ieri sera in via Ghislandi, fuori dal campo nomadi, fra alcuni dei residenti e altri rom. Durante la colluttazione (nata probabilmente da un regolamento di conti) uno dei soggetti ha urtato il cancello dell’abitazione di Andrea Bonometti, il roncadellese che a giugno era stato aggredito da alcuni dei rom e che per  per fortuna non si trovava per strada. “Ero lì per caso, anche perchè da un mese ci siamo trasferiti temendo per la nostra sicurezza – ha raccontato Bonometti – Il cancello è danneggiato, l’auto ha sfondato il meccanismo elettrico. Ora farò denuncia ai carabinieri, che comunque ieri sera erano già qua”.

TORNA ALLA HOME PAGE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia