Menu
Cerca

Rimosso Di Legami, direttore della Polizia Postale

Rimosso Di Legami, direttore della Polizia Postale
Cronaca 11 Gennaio 2017 ore 11:53

Il capo della Polizia rimuove Roberto di Legami, direttore della polizia postale.

Il capo della Polizia ha deciso in serata la rimozione di Di Legami, responsabile dell'inchiesta sul cyberspionaggio, per divergenze con il vertice. Il motivo della decisione sarebbe che non ha informato dell'inchiesta lo stesso Gabrielli. Al suo posto Nunzia Ciarli, attuale dirigente del compartimento della postale del Lazio.

E mentre la Polizia fa i conti con la rimozione di Di Legami, è in corso l'interrogatorio a Giulio Occhionero, uno dei due arrestati.

L'inchiesta, chiamata dagli inquirenti Piramid Eye, ha scosso il sistema politico ed economico italiano. La Polizia postale ha svelato un enorme sistema di hackeraggio, in corso da  anni, contro politici, banchieri e istituzioni.

Nella rete messa in piedi dai due arrestati, i fratelli Occhionero - sono finiti Matteo Renzi, Mario Monti, Mario Draghi, Saverio Capolupo, il cardinal Ravasi, e diversi enti come l'Enav e Regione Lazio.

Un'inchiesta che ha schedato decine di politici e membri ai vertici per un ammontare di quasi 20mila username catalogati in oltre 122 categorie, tra cui, politica, affari, massoneria.  Decine di alias e centinaia di dati da decriptare. 


Necrologie