Cronaca

Richiedente asilo ospitato nel bresciano strattona un'anziana per l'elemosina

E' successo nella stazione di Romano di Lombardia.

Richiedente asilo ospitato nel bresciano strattona un'anziana per l'elemosina
Cronaca Sebino e Franciacorta, 19 Novembre 2018 ore 11:38

E' stato denunciato il richiedente asilo che ha inseguito e strattonato una 70enne che gli aveva rifiutato l’elemosina nella stazione di Romano di Lombardia.

Status di rifugiato a rischio

Polizia locale in azione a Romano, dove alla stazione ferroviaria un ragazzo nigeriano del ’97, E.J, è stato denunciato a piede libero per aver inseguito e strattonato una donna di 70 anni di Romano, che aspettava il treno. E’ successo nei giorni scorsi.

Secondo diversi testimoni, il ragazzo aveva chiesto l’elemosina a molti viaggiatori presenti in stazione. Pendolari, perlopiù, ma in particolare con l’anziana signora residente in città si era mostrato particolarmente insistente. Tanto da inseguirla e strattonarla, dopo l’ennesimo rifiuto.

LEGGI ANCHE: Maniaco si tocca davanti a una studentessa in treno VIDEO

Intervengono i pendolari

Sul posto erano già presenti due agenti della Polizia locale, per un pattugliamento di routine. Allertati dai pendolari, gli agenti hanno subito fermato il ragazzo che è stato inseguito, fermato e denunciato a piede libero.

Risulta essere un richiedente asilo, ospite da alcuni mesi in una struttura di accoglienza del bresciano, gestita da una cooperativa. Ora la denuncia, trasmessa anche alla Procura di Brescia, rischia di avere ripercussioni sull’iter per la concessione della protezione internazionale.

TORNA ALLA HOME PAGE

 

Necrologie