Restauro villa Contributo da 200mila euro per la Cicogna Rampana

Una notizia molto importante per il restauro del tetto e l'adeguamento sismico del gioiello di Palazzolo.

Restauro villa Contributo da 200mila euro per la Cicogna Rampana
Sebino e Franciacorta, 28 Marzo 2018 ore 18:52

Restauro villa: contributo da 200mila euro per la Cicogna Rampana. Aggiudicato il bando di Fondazione Cariplo per il rifacimento del tetto e l’adeguamento sismico della villa di Palazzolo.

Restauro villa Contributo da 200mila euro per la Cicogna Rampana

Finalmente un contributo da 200mila euro per sistemare uno dei gioielli sotrici e architettonici di Palazzolo: villa Damioli della Fondazione Cicogna Rampana. Grazie al bando della Fondazione Cariplo, l’ente guidato da Gian Andrea Rossi ora potrà sistemare la copertura della villa. Il tetto è sicuramente la parte messa peggio della struttura. Ma il finanziamento servirà anche per l’adeguamento sismico. Da qui a ottobre verrà redatto il progetto e a partire dal 2019 dovrebbero iniziare i lavori. Grande soddisfazione da parte del Direttivo della Fondazione, composto da Rossi, Katia Guerini, Giovanni Zoppi e dall’architetto Stefano Barbò. Proprio quest’ultimo seguirà il progetto insieme ad altri esperti dopo aver studiato la villa.

Il contributo

Ma i soldi non arrivano soltanto da Fondazione Cariplo che mette sul tavolo solo una parte: 116mila euro. Il resto lo mettono la Cicogna Rampana (30mila euro), l’associazione Secco Suardo (10mila euro) e ben 40mila il Comune. Presente alla conferenza stampa di oggi c’era il vicesindaco Gianmarco Cossandi che ha parlato di un progetto “per recuperare l’edificio a livello artistico e architettonico, ma anche per rilanciare a livello culturale le attività della Fondazione”.

Ulteriori dettagli saranno pubblicati sul numero di ChiariWeek in edicola venerdì 30 marzo.

 

 

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve