Cronaca
In prima linea

Repressione dello spaccio, identificate 26 persone nei parchi pubblici di Brescia

Tale servizio, condotto da un Funzionario della Polizia di Stato, ha visto affiancarsi al personale della Questura anche due pattuglie della Polizia Locale e un’unità cinofila antidroga della Polizia di Stato.

Repressione dello spaccio, identificate 26 persone nei parchi pubblici di Brescia
Cronaca Brescia, 15 Luglio 2022 ore 12:12

Costante la presenza delle Forze dell’ordine nei parchi cittadini per garantirne la sicurezza.

Repressione spaccio sostanze stupefacenti

Nel pomeriggio di ieri (giovedì 14 luglio 2022), a partire dalle ore 15 circa, si è svolto un servizio di controllo nei parchi pubblici della città mirato alla prevenzione e repressione del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti e dell’immigrazione clandestina. Tale servizio, condotto da un Funzionario della Polizia di Stato, ha visto affiancarsi al personale della Questura anche due pattuglie della Polizia Locale e un’unità cinofila antidroga della Polizia di Stato.

Zone interessate

I controlli hanno interessato il Parco Gallo, Pescheto, Tarello e Nicoletto ove sono state identificate 26 persone e, grazie all’ausilio dell’unità cinofila, sono stati rinvenuti e sequestrati 30 grammi di Hashish. Inoltre, presso il parco Pescheto è stato deferito un 30enne per possesso di sostanza stupefacenti (gr.9). A fine servizio risultavano essere state identificate numerose persone, alcune delle quali con precedenti di polizia; una persona è risultata non in regola con il permesso di soggiorno.

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie