Cronaca

Referendum acqua pubblica: 50 paesi dicono “Si”

Referendum acqua pubblica: 50 paesi dicono “Si”
Cronaca Montichiari, 01 Ottobre 2017 ore 13:11

Sono arrivati a quota 50 i paesi che hanno deliberato a favore del Referendum consultivo riguardante l’acqua pubblica.

Questi sono: Gavardo, Borgo S. Giacomo, Limone, Travagliato, Castelcovati, Ossimo, Vallio, Marone, Coccaglio, Cigole, Prevalle, Malegno, Saviore, Cevo, Berzo Demo, Gussago, Piancogno, Verolavecchia, Vobarno, Bovegno, Rovato, Bedizzole, Pozzolengo, Temù, Dello, San Gervasio, Provaglio D’Iseo, Cazzago S.Martino, Breno, Rodengo Saiano, Serle, Berlingo, Artogne, Cerveno, Pertica Bassa, Vione, Nuvolera, Bienno, Borno, Niardo, Esine, Losine, Cologne, Polpenazze, Acquafredda, Berzo Inferiore, Calcinato, Angolo Terme, Gianico e Botticino.

Gli abitanti aspettano del 2011 che si rispetti il referendum sull’argomento risalente proprio a quell’anno.

Con questa domanda si voleva capire se i cittadini bresciani erano d’accordo con la decisione presa della Provincia di realizzare un istema di gestione misto (pubblico-privato) dell’intero ciclo idrico integrato.

Sotto la lente d’ingrandimento quindi la captazione, la distribuzione e la depurazione dell’acqua.


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie