Cronaca

Rapinato il Cafè Noir: danni e refurtiva per migliaia di euro

Rapinato il Cafè Noir: danni e refurtiva per migliaia di euro
Cronaca Montichiari, 13 Luglio 2017 ore 08:25

E’ quasi il quinto saccheggio per il Cafè Noir di Viadana, sito all’interno del centro commerciale “Il Parco” e i proprietari sono stanchi e amareggiati per queste incursioni notturne. La media è diventata ormai un colpo ogni due anni.

Verso l’una di notte, quando l’allarme ha iniziato a suonare, i malviventi hanno forzato l’ingresso e rubato almeno qualche migliaia di euro dalla macchinetta cambiomonete, alla quale va aggiunto il valore dei danni inferti.

Nella macchinetta c'erano circa 3-4mila euro, anche se la ditta fornitrice deve ancora fare un conteggio preciso; e la riparazione della porta potrebbe costare almeno 2500 euro, nella speranza che l'assicurazione garantisca il risarcimento.

Probabilmente i ladri avevano le idee chiare su come muoversi e cosa portare via perchè, nel corso dell'irruzione, hanno scaraventato a terra tavolini e sedie, ma non hanno toccato le slot machine né rubato nient'altro.

L’allarme è collegato al telefono di Luciano Pattarini, il barista, e con la caserma Carabinieri cittadina. L’uomo che risiede a Gattatico è corso subito a Viadana dove ha trovato già una pattuglia dei carabinieri. Niente traccia però dei ladri, che sel’erano già data a gambe.

Purtroppo né il bar né il centro commerciale sono coperti da un sistema di videosorveglianza e i negozianti del centro tengono gli occhi aperti in particolare su alcuni tipi di clienti che, a detta loro, sembravano dare un'occhiata in giro più che guardare le vetrine.


Necrologie