Cronaca
brescia

Rapinano un rider a Brescia, arrestati un minore e una 21enne

Con una scusa lo hanno avvicinato per poi rubargli un marsupio contenente documenti vari e 900 euro in contanti.

Rapinano un rider a Brescia, arrestati un minore e una 21enne
Cronaca Brescia, 23 Ottobre 2021 ore 09:20

Questa mattinata, sabato 23 ottobre, i Carabinieri della Stazione di Brescia Piazza Tebaldo Brusato hanno arrestato una 21enne e un 14enne ritenuti responsabili, in concorso com altri due soggetti non ancora identificati, di una rapina ai danni di un rider avvenuta poche settimane fa.

Rapinano un rider a Brescia, arrestati un minore e una 21enne

Il fatto risale alla fine di settembre. La vittima, un rider di nazionalità afghana che aveva subito denunciato la rapina ai Carabineri, si trovava nel centro storico di Brescia e stava effettuando una consegna per una nota compagnia di consegna del cibo a domicilio. E' successo tutto in pieno giorno: con una banale scusa è stato avvicinato dai giovani che successivamente lo hanno afferrato alle spalle e, dopo averlo spintonato ripetutamente, gli hanno rubato un marsupio contenente documenti vari e 900 euro in contanti, per poi darsi immediatamente alla fuga a piedi. Prima di fuggire però il rider, che era riuscito dopo una breve rincorsa a bloccare uno dei rapinatori, era stato morso ad un braccio dalla giovane donna, permettendo così di liberarsi dalla presa e al complice di fuggire.

L'arresto

Le indagini dell’Arma sono state coordinate dalla Procura della Repubblica ordinaria e dalla Procura presso il Tribunale per i minorenni e, partite dall’analisi dei filmati di video-sorveglianza cittadina, hanno consentito di fare luce in tempi brevi sull’episodio, ricostruendone l’esatta dinamica anche grazie alla raccolta di testimonianze e ricognizioni fotografiche. Così questa mattina i Carabinieri, su ordine del Gip, hanno eseguito due misure di custodia cautelare nei confronti dei due: per la ragazza, classe 2000, gli arresti domiciliari; per il minore, classe 2007 e residente a Gavardo, il collocamento in comunità.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie