CALCINATO

Rapina con sequestro: paura alle poste

Dopo aver atteso la chiusura pomeridiana, il malvivente ha costretto l'impiegata a svuotare la cassaforte

Rapina con sequestro: paura alle poste
Bassa, 06 Novembre 2020 ore 09:35

Rapina con sequestro: paura alle poste

Giovedì 5 novembre 2020 è stato un giorno di paura per Calcinato: è andata infatti in scena una rapina con sequestro ai danni degli uffici postali di Ponte San Marco.

La dinamica

Il malvivente ha atteso l’uscita della direttrice dell’ufficio della frazione minacciandola con un coltello. La donna intenta nelle operazioni di chiusura dell’ufficio, intorno alle 13. 50  di giovedì, è stata così costretta a riaprire la sede e dare accesso al rapinatore che armato l’ha spinta nel locale adiacente agli sportelli per poter agire indisturbato.
Dalle casse sono stati prelevati contanti per un valore di circa 8mila euro dopodichè l’uomo si è dato alla fuga con il bottino scappando a piedi dall’ufficio di via Schiannini.
Presumibilmente atteso da qualcuno a bordo di un’automobile posteggiata nelle vie limitrofe, ha fatto così perdere le sue tracce.

Indagano le autorità

La vicenda è al vaglio degli inquirenti che hanno aperto un indagine per rapina a mano armata. L’assenza di telecamere all’interno e all’esterno dell’ufficio postale renderà le indagini più complesse, ma al vaglio dei militari della stazione di Calcinato ci sono le diverse telecamere di sorveglianza di abitazioni  private o attività commerciali distribuite nelle vie limitrofe.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia