Menu
Cerca

Quando i messaggi di pace volano davvero in alto

Quando i messaggi di pace volano davvero in alto
Cronaca 29 Gennaio 2017 ore 14:37

Quando i messaggi di pace, amore e fratellanza volano in alto, tanto da superare le Alpi, valicare i confini nazionali e giungere in Baviera.

Auguri che hanno percorso oltre 285 chilometri e sono arrivati dritti al cuore del signor Stefan Seufert.

Insieme al suo cane Maxi era a spasso nei boschi bavaresi, a Lengenfeld, quando la loro attenzione è stata catturata da un palloncino arancio ai bordi di una stradina che si dirama tra gli alberi. Lì il tempo si è fermato.

Mai si sarebbe aspettato che quel palloncino contenesse le speranze, le aspettative e i sentimenti di una scuola intera. E mai insegnanti e bambini lunedì pomeriggio, riuniti in piazza per la festa di Natale, avrebbero immaginato che il loro sogno diventasse realtà, che i loro auguri affidati al vento giungessero così lontano.

Portare fuori dalle mura scolastiche i messaggi universali di pace a amore. Ce l’hanno fatta? Di più. Questa volta la realtà ha superato i sogni e ha stupito tutti.

Gli autori del biglietto sono i giovani studenti della sezione arancio, come il palloncino per l’appunto, e come il collare del cane che l’ha ritrovato, della scuola dell’Infanzia «Emiliano Rinaldini» di via dei Fontanili, ma con loro è come se le speranze di ogni bambino avessero preso il volo. 


Necrologie