Cronaca

Provoca incidente e scappa: fermato dai Carabinieri

Il giovane, senza patente, ha poi denunciato il furto della propria ma la versione non ha convito i militari

Provoca incidente e scappa: fermato dai Carabinieri
Cronaca Bassa, 22 Ottobre 2017 ore 12:04

Vittima una ragazza lungo la strada comunale tra Leno e Manerbio

Provoca incidente e scappa. Con la sua auto aveva tamponato una giovane ragazza che stava rincasando e si era dileguato. Ma poi si era recato in caserma per denunciare il furto della propria auto. Ma la sua versone dei fatti non ha convinto i Carabinieri di Leno che al termine di una breve indagine lo hanno denunciato. Protagonista un indiano 29enne accusato di simulazione di reato. Allo stesso sono state contestate inoltre le sanzioni amministrativa della guida con patente ritirata e fuga da sinistro stradale con solo danni ai veicoli.

La ricostruzione dei Carabinieri

Al giovane, un mese fa circa, era stata ritirata la patente in quanto era stato segnalato dai Carabinieri di Cremona come consumatore di sostanze stupefacenti, in particolare eroina. L’indiano però aveva continuato ad utilizzare il veicolo incurante del provvedimento di ritiro della patente e, la notte tra il 3 ed il 4 ottobre, sulla strada tra Leno e Manerbio, ha causato l'incidente che lo ha incastrato. Il 29enne infatti ha urtato il veicolo condotto da una ragazza di Manerbio che rientrava a casa. Conscio della sua situazione però, l’indiano pensava bene di fuggire dal luogo del sinistro lasciando la ragazza sola sul ciglio della strada. Raggiunto il centro di Leno, ha abbandonato la sua autovettura.

La simulazione di reato

Credendo di poterla fare franca l'uomo ha pensato bene di recarsi in caserma denunciando il furto della propria auto da parte di ignoti che lo avrebbero aggredito, percosso, sequestrato ed infine abbandonato in Leno. Ma questa versione non ha convito i militari. versione che è stata presto contraddetta dalle risultanze investigative. Per questo l’uomo posto davanti ai fatti ha ammesso l’errore ed ora, oltre al pagamento delle sanzioni amministrative per guida con patente ritirata e fuga da sinistro stradale con soli danni ai veicolo, dovrà rispondere anche di simulazione di reato per aver denunciato falsamente di essere stato vittima di rapina.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie