la delibera della giunta di iseo

Proroga per l’ampliamento dei plateatici, si potranno anche coprire

L’estensione dello spazio esterno dei locali sarà gratuita e fino al 31 dicembre è stata confermata l’esenzione dalla Cosap.

Proroga per l’ampliamento dei plateatici, si potranno anche coprire
Cronaca Sebino e Franciacorta, 05 Dicembre 2020 ore 09:52

Prorogate le misure a sostegno economico rivolte alle attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande: i locali di Iseo (non appena sarà possibile riaprire bar e ristoranti al pubblico) potranno ampliare i plateatici gratuitamente e sfruttarli anche nella stagione invernale grazie a determinate coperture previste per i dehors e indicate dalla Giunta nella delibera 174 del 19 novembre.

Proroga per l’ampliamento dei plateatici, si potranno anche coprire

“A livello nazionale la normativa che in estate aveva consentito di ampliare i plateatici gratuitamente da maggio a ottobre è stata prorogata – ha spiegato l’assessore al Commercio e al Bilancio, Giovanna Prati – Viene quindi concessa nuovamente la possibilità di ampliare gratuitamente i plateatici esterni e viene prorogato anche l’esonero del canone Cosap”.

Per quanto concerne il canone dei plateatici l’esonero è stato fissato fino al 31 dicembre, poiché da gennaio entrerà in vigore un nuovo canone patrimoniale unico di concessione e si opererà con il bilancio nuovo.

“Significa che, quest’anno, la bollettazione del canone Cosap sarà riferita a quattro mesi, invece che a dodici – ha spiegato l’assessore – E’ un sostegno alle attività in recepimento di una normativa a livello nazionale e che, sul bilancio comunale, pesa per circa 70mila euro. Inoltre, come Amministrazione, abbiamo deciso di posticipare il pagamento della Cosap, che solitamente viene versata il 30 aprile, al 31 ottobre”.

E’ stata data anche la possibilità di coprire i plateatici (dall’1 dicembre al 22 marzo), presentando un’istanza in Comune per installare strutture precarie come tende dehors, gazebo gonfiabili o simili. Le strutture mobili dovranno essere trasparenti o incolori, essere omologate al fine della prevenzione per gli incendi, avere un sistema di ancoraggio non infisso al suolo.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità