Menu
Cerca

Profughi: Dal "Resort" desenzanese alla bassa Bresciana

Profughi: Dal "Resort" desenzanese alla bassa Bresciana
Cronaca 12 Gennaio 2017 ore 10:33

La Prefettura di Brescia ha disposto il trasferimento dei 31 profughi ospitati a Borgo Machetto di Desenzanoa a Vobarno ed altri paesi nella bassa bresciana.

A deciderlo il Prefetto Valerio Valenti. A seguito infatti dei sopralluoghi effettuati nella struttura, un ex agriturismo, è stato disposto il trasferimtno in un'area compresa tra MOntichiari e Acquafredda. Da Desenzano quindi alla Serini, dopo che il sindaco Fraccaro e gli assessori Morandi e Baratti, hanno eseguito nei giorni scorsi un sopralluogo, controllando la matuntenzione della caserma sotto il profilo dell'igiene e della sicurezza sanitaria.

Ora si attende il sopralluogo da parte dell'Ats, dopo il quale si procederà con lo spostamento dei 130 profughi. 


Necrologie