Cronaca

Processo per bancarotta: assolto il clarense Enio Moretti e gli altri imputati

Il Tribunale di Brescia ha stabilito che il fatto non sussiste.

Processo per bancarotta: assolto il clarense Enio Moretti e gli altri imputati
Cronaca Bassa, 06 Giugno 2019 ore 12:38

Processo per bancarotta: assolto il clarense Enio Moretti e gli altri imputati. E' stato deciso questa mattina dal Tribunale di Brescia.

Processo per bancarotta: assolto Enio Moretti

Assolti perché il fatto non sussiste. Il clarense Enio Moretti (imprenditore, nonché ex figura di spicco del Carroccio locale e regionale), il fratello Renato, la moglie Orietta Burni e i fratelli Rocco e Vincenzo Natale sono stati giudicati non colpevoli dal Tribunale di Brescia. La sentenza è arrivata questa mattina. Le accuse erano per bancarotta fraudolenta documentale e distrattiva, ma sono cadute completamente. Già il Pm aveva chiesto l'assoluzione e le difese si erano associate, poi è arrivato il verdetto. In aula questa mattina è stata sentita la Burni, difesa dall'avvocato Elena Scotuzzi, mentre i legali Giuseppe Pesce (difensore di Moretti), Renato Bianchi (che difende il fratello dell'ex consigliere regionale) e Andrea Alvaro (difensore di Rocco Natale) hanno sentito alcuni testimoni della difesa, tra cui il curatore fallimentare della della Conar srl che ha sottolineato di non aver trovato irregolarità, rilevanti sotto un profilo penale, nei documenti della ditta edile.

Ulteriori informazioni saranno sul ChiariWeek in edicola a partire da domani, 7 giugno.

TORNA ALLA HOME

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie