Cronaca
Berlingo

Priorità a scuole e strade pensando al futuro del paese

Il sindaco Conforti ha parlato alla cittadinanza spiegando gli obiettivi.

Priorità a scuole e strade pensando al futuro del paese
Cronaca Bassa, 13 Gennaio 2021 ore 16:48

«Cari Berlinghesi, siete stati esemplari». Chiosa così, Fausto Conforti, sindaco di Berlingo, nel suo discorso indirizzato alla comunità riportato sull'ultima edizione di Filo Diretto, il giornalino comunale che a fine anno traccia il bilancio degli ultimi 12 mesi di attività amministrativa. Occasione quest'anno per archiviare il 2020, annus horribilis, ma soprattutto per rilanciare sui prossimi mesi, «pieni di speranza e di rinnovato ottimismo», ha ribadito il primo cittadino.

Priorità a scuole e strade pensando al futuro del paese

In cantiere la programmazione delle opere pubbliche per il triennio 2021/2023. Al centro dei previsti interventi il patrimonio pubblico: strade ed edifici che necessitano di una complessiva risistemazione. «La viabilità, gli edifici scolastici, il Centro civico, il Centro sportivo, verde pubblico e rete elettrica saranno oggetto di un approfondito studio che avvieremo presto, incaricando personale qualificato. Un percorso step by step, passo dopo passo, che ci permetta di capire modalità di approccio e di finanziamento», ha spiegato Conforti.

La priorità viene data agli edifici scolastici, sia di primo che di secondo grado. Entrambi gli istituti, infatti, necessitano di un restyling complessivo che va dalla ritinteggiatura all'adeguamento energetico, passando attraverso una serie di interventi minori pensati per migliorare la qualità della vita degli studenti. «Alla scuola elementare abbiamo, infatti, già pensato di ottimizzare l'acustica dello spazio mensa e di dotarlo di un'oscurante esterno in grado di evitare il fastidioso effetto serra. Inoltre sia la scuola Karol Wojtyla e l'Istituto Dario Ciapetti dovranno essere sottoposti alla totale ritinteggiatura degli esterni. Sul tavolo la valutazione di un bando che indentiamo indire tra gli street artits. Una sorta di concorso di idee che sia in grado di dare un tocco artistico alle facciate esterne dei due edifici», ha aggiunto.

Inoltre, come già successo per il Municipio interessato da un importante intervento di efficientamento energetico (che consentirà alle casse comunali un risparmio di 220.000 euro in 20 anni), così anche le due scuole, già dotate di quattro impianti fotovoltaici e di un impianto geotermico, saranno sottoposte ad uno studio mirato a valutare quali accorgimenti adottare per il miglioramento delle perfomance energetiche.

La viabilità

Altro capitolo riguarda la viabilità. «Nonostante le grandi difficoltà dovute alla pandemianel corso del 2020 siamo riusciti a mettere in sicurezza la viabilità ciclo pedonale nei pressi del Cimitero, un intervento che ha cambiato l'accesso e l'uscita dello stesso con una pregevole piazzetta in porfido. Non solo l’intervento viario è utile per tutti, ma rappresenta anche il nostro doveroso ricordo per i nostri cari defunti. Ora spetterà all'intera rete viaria del paese essere risistemata: cartellonistica, verticale ed orizzontale, e limiti di velocità saranno oggetto di uno piano che guarda lontano», ha ribadito il primo cittadino.

Obiettivo: rivedere per intero le vie di comunicazione del paese, per renderle più sicure e più facilmente fruibili da parte dei residenti. Saranno, quindi, risistemati marciapiedi e carreggiate, e saranno disposte Zone 30. «Grazie ad un bando regionale siamo riusciti a provvedere all'asfaltatura di alcuni tratti viari. Se riusciremo ad aggiudicarci il prossimo avremo la possibilità di sistemare i due ingressi del paese. Al centro del nostro impegno abbiamo il paese e il suo futuro», ha concluso.

Necrologie