Montichiari

Primo giorno di scuola: preoccupazione per la mancanza di insegnanti di sostegno

Carenza di docenti e personale Ata

Primo giorno di scuola: preoccupazione per la mancanza di insegnanti di sostegno
Montichiari, 14 Settembre 2020 ore 11:16

Primo giorno di scuola a Montichiari: dirigenti e insegnanti si dicono preoccupati soprattutto per la mancanza di insegnanti di sostegno

Primo giorno di scuola: preoccupazione per la mancanza di insegnanti di sostegno

Bambini e ragazzi sono tornati a scuola anche a Montichiari, Il sindaco Marco Togni e il vice sindaco Angela Franzoni, assessore ai Servizi Scolastici, questa mattina hanno fatto visita ad alcuni dirigenti e insegnanti delle scuole locali per capire come si erano svolte le prime ore della giornata, per valutare l’impatto degli ingressi contingentati e la situazione del corpo docente e degli addetti Ata. Viva preoccupazione è stata espressa a più voci per la mancanza di un numero adeguato di insegnanti di sostegno, anche nella considerazione che saranno gli ultimi ad essere integrati. Per quanto riguarda gli ingressi non sono state segnalate particolari difficoltà. Certo, l’impegno per i dipendenti scolastici è aumentato, qualche problema dato dall’aumento di traffico in alcune zone della città c’è stato, ma tutto sommato è parso di capire che la situazione è sotto controllo. Il dato più preoccupante resta la carenza del personale a tutti i livelli: insegnanti di sostegno, docenti e personale Ata.

Invito alla responsabilità

Al “Don Milani” questa mattina la dirigente Claudia Covri ha accolto all’esterno dell’Istituto gli studenti con un discorso vibrante. Ha richiamato tutti ad un comportamento di responsabilità, l’irrispettosità delle regole da parte di pochi può essere un danno per tutti.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia