Cronaca
Disagio giovanile

Pretendono i soldi dal negoziante che li fa scappare, ci riprovano in un bar

Uno dei tre aveva con se una pistola giocattolo.

Pretendono i soldi dal negoziante che li fa scappare, ci riprovano in un bar
Cronaca Bassa, 01 Dicembre 2022 ore 17:10

Pretendono i soldi dal negoziante, uno di loro si è presentato con una pistola che si scoprirà poi essere giocattolo, arrestati in flagranza di reato tre 18enni già noti alle Forze dell'Ordine.

Pretendono i soldi dal negoziante, con sé una pistola (giocattolo)

Ieri sera (mercoledì 30 novembre 2022)  i Carabinieri delle Stazioni di Manerbio e Leno, a conclusione di accertamenti hanno tratto in arresto in flagranza di reato tre 18enni, già noti, sospettati di tentata rapina aggravata in concorso. Nel pomeriggio di martedì 29 novembre 2022, si erano introdotti in un esercizio commerciale pretendendo il denaro contenuto nel registratore di cassa. Uno dei giovani aveva con sé una pistola infilata nei pantaloni.

Secondo tentativo in un bar

A seguito della reazione da parte  del negoziante i giovani se la sono data a gambe non riuscendo a rubare neppure un centesimo. Si sono così allontanati a tasche vuote a bordo di uno scooter con targa coperta. All’esito di tempestive ricerche, i tre sono stati individuati e fermati da una pattuglia dei Carabinieri a Manerbio, nei pressi di un bar dove, verosimilmente, avrebbero tentato un analogo colpo.

Sequestrati pistola e scooter

Sottoposti a perquisizione personale, uno dei ragazzi è stato trovato in possesso una pistola giocattolo, posta sotto sequestro unitamente al motociclo. Gli arrestati sono stati condotti  alla Casa Circondariale di Brescia dove, all’esito dell’udienza di convalida sono stati rimessi in libertà con l'applicazione della misura dell'obbligo di dimora nel comune di residenza.

Seguici sui nostri canali
Necrologie