Menu
Cerca
Garda

Presidio per una sanità pubblica in Alto Garda e Valtenesi a Salò

I presenti hanno manifestato l'esigenza di una sanità più vicina al cittadino.

Presidio per una sanità pubblica in Alto Garda e Valtenesi a Salò
Cronaca Garda, 01 Maggio 2021 ore 16:50

Si è tenuto oggi (sabato 1 maggio) nel primo pomeriggio in piazza Serenissima a Salò il presidio per una sanità pubblica in Alto Garda e Valtenesi.

I promotori

A promuovere l’iniziativa sono stati Arci Vittorio Zambarda di Salò, Associazione Città Futura Salò, Associazione Scelgo Salò, Cgil Funzione Pubblica Brescia, Cgil Spi Pensionati Salò, Gruppo Gargnano per Passione, Idee in Comune di San Felice del Benaco, Medicina Democratica Brescia e 6000 Sardine Lago di Garda e Salò. Ad aderire all’iniziativa il gruppo consiliare Salò Futura, il gruppo consiliare di Gargnano Gargnano per passione, rete Non sta andando tutto bene Brescia, Articolo 1 M.D.P. Salò, P.R.C. – Federazione Brescia, Associazione Forumcivico Salò, Legambiente circolo per il Garda e PD-Toscolano Maderno.

Gli interventi

A prendere la parola sono stati Giovanni Ciato  (capogruppo Salò Futura e presidente associazione Salò Futura), Giacomo Arrighini (Gruppo Gargnano per passione) , Laura Valgiovio (associazione Scelgo Salò), dottor Alberto Marino (Medicina Democratica Brescia), Serena Uberti (6000 sardine Lago di Garda e Salò), Stefano Ronchi (Cgil Brescia – Funzione Pubblica) e Giampaolo Comini  (Spi Cgil Pensionati Salò e Alto Garda).

Presidio sanità pubblica, gli obiettivi

C’è bisogno di una sanità vicina al cittadino ed al territorio – ha dichiarato Giovanni Ciato – tenendo in considerazione il fatto che il nostro comprensorio (Alto Garda e Valtenesi) sono territori particolari, alcuni dei quali difficilmente raggiungibili e che la popolazione ha un’età media sempre maggiore per effetto dell’allungamento della vita. Questo è solo l’inizio di un percorso che ci deve vedere uniti nell’affermare, in tutte le sedi locali e regionali, l’esigenza di una sanità pubblica territoriale al servizio dei cittadini e per i cittadini.

Necrologie