Presenza di amianto, arriva l’esposto

Presenza di amianto, arriva l’esposto
31 Ottobre 2016 ore 12:07

L’esposto è stato inviato al responsabile del dipartimento di igiene e prevenzione sanitaria di Brescia Siria Zelinda Garattini, al responsabile del dipartimento Dgd5 Uoi Igiene Crescenzo Messineo, al responsabile «Equipe T, Psal garda», Pierangelo Bertolini, all’assessore all’Ambiente del Comune Maria Chiara Soldini, all’assessore all’Urbanistica Beatrice Morandi e al sindaco Mario Fraccaro. L’obiettivo della segnalazione è quello di richiedere un tempestivo sopralluogo del sito da parte dell’Ats competente, con trasmissione del verbale di visita, nonché della comunicazione di tutti gli eventuali ulteriori interventi che l’Ats ritenga necessari a seguito della verifica dello stato di conservazione dei manufatti.

«Inoltre richiediamo una relazione sulle procedure adottate dai proprietari dell’immobile per il controllo e la manutenzione della copertura – hanno spiegato i comitati – una relazione sul suo effettivo stato di conservazione e sui conseguenti provvedimenti che si intendono adottare per la messa in sicurezza del sito, in virtù dei compiti di controllo dei materiali contenenti amianto». Questo è il nono esposto che il comitato «Basta amianto» porta all’attenzione degli enti competenti e più volte la presidente Monica Giovini ha sottolineato che «di amianto si muore».


Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia