Menu
Cerca

Presenza delle tossine «pfas»: arrivano dal Veneto

Presenza delle tossine «pfas»: arrivano dal Veneto
Cronaca 14 Gennaio 2017 ore 17:06

«Castiglione si rifiuta». Si rifiuta di buttarsi via e di restare immobile di fronte ai fanghi tossici che vengono portati all’Indecast, provenienti dal Veneto, che dalle analisi di Arpa Veneto hanno dimostrato una presenza massiccia delle tossine «pfas».

Queste sono state correlate direttamente alle incidenze delle malattie e della mortalità nel territorio veneto.

Nemmeno sono accettate le ecoballe, 63mila tonnellate di rifiuti in un solo anno che arrivano dalla Campania nella cittadina per essere lavorate dalla Hera, e la trasformazione della Pirossina (ex cava all’uscita del paese) in una discarica.

A queste problematiche si è fatto fronte comune. Scompaiono i colori di partito.

I cittadini, che hanno dimostrato la loro preoccupazione e il loro interesse per la vicenda, hanno partecipato numerosissimi nell’incontro proposto dal gruppo «Castiglione in movimento».

I relatori hanno cercato di non fare allarmismo ma informazione in merito alle problematiche che stanno tacciando la cittadina mantovana.


Necrologie