MANERBIO

Prende a pugni una vetrina sotto gli occhi del sindaco

E' successo in piazza Battisti, poche settimane fa. Alghisi: "Non siamo in presenza di episodi di devianza, ma di un disagio giovanile dovuto alla mancanza di luoghi di aggregazione".

Prende a pugni una vetrina sotto gli occhi del sindaco
Bassa, 17 Luglio 2020 ore 09:24

Hanno preso a pugni la vetrina dell’ex farmacia del centro, rompendola, poi si sono dileguati prima dell’arrivo delle Forze dell’Ordine. Un episodio di vandalismo gratuito a cui ha assistito anche il sindaco Samuele Alghisi.

L’episodio

Due settimane fa un 19enne era stato denunciato perché, con la sua mini moto, aveva rotto il legamento del piede a un 40enne che gli aveva intimato di smettere di sfrecciare senza freni in piazza Battisti. La scorsa settimana vittima dei vandali è stata una delle vetrine dell’ex farmacia all’incrocio tra la piazza e via IV Novembre: un giovane, per ignoti motivi e sotto lo sguardo di un amico, ha iniziato a colpirla con dei pugni, danneggiandola. Erano circa le 23 e ad accorgersi del fatto è stato anche il sindaco Alghisi che ha subito allertato i Carabinieri e sottolineato come «non siamo in presenza di episodi di devianza, ma di un disagio giovanile dovuto alla mancanza di luoghi di aggregazione che stiamo cercando di risolvere».

L’articolo completo sul Manerbio week in edicola da venerdì 17 luglio

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia