Cronaca
Viaggiare in regola

Polizia Stradale, controlli a tappeto sulle autostrade

Tra le infrazioni rilevate il mancato uso delle cinture di sicurezza e l'uso del telefono cellulare alla guida.

Polizia Stradale, controlli a tappeto sulle autostrade
Cronaca Montichiari, 30 Settembre 2021 ore 13:58

Controlli a tappeto da parte della Polizia Stradale, parecchie le sanzioni comminate e le infrazioni rilevate.

Dal 20 al 26 settembre

Nel corso della settimana dal 20 al 26 settembre, gli equipaggi di vigilanza stradale della Sezione Polizia Stradale hanno contestato 833 infrazioni del Codice della Strada di cui 82 per mancato uso delle cinture di sicurezza, 71 per uso del telefono cellulare durante la guida e 19 positivi all'alcool test, 41 gli incidenti rilevati, nessuno mortale.

Roadpul - Focus on The Road

Durante la campagna Roadpul - Focus on the Road per il contrasto alle infrazioni del Codice della Strada, dal 16 al 22 settembre, sono state contestate 971 infrazioni al Codice della Strada di cui 94 per mancato uso delle cinture di sicurezza, 77 per uso telefono cellulare durante la guida ed 1 sequestro di sostanze stupefacenti.

Mancato pagamento del pedaggio in autostrada

Molti sono gli utenti che non pagano il pedaggio e che vengono sanzionati. La Sezione Polizia Stradale pertanto ha intensificato i controlli ai caselli autostradali con lo scopo di contrastare tale fenomeno. In data 11 settembre, una pattuglia del Distaccamento di Montichiari transitava sul Raccordo Esterno di Brescia Est e, dopo aver notato una manovra pericolosa da parte di una Peugeot 206, si è avvicinata alla stessa con l'intento di fermarne la marcia e procedere al controllo. Il conducente della Peugeot, una volta accortosi della presenza della Polizia, si è dato alla fuga imboccando l'autostrada A4 in direzione Brescia, per poi svincolare all'uscita Brescia Centro, dirigendosi verso il passaggio dei telepass e forzando la barriera in quanto privo dello stesso. Grazie alla presenza di una seconda pattuglia intenta a svolgere l'attività di vigilanza sopracitata, la Peugeot è stata fermata ed effettuato il controllo. Non solo risultava avere dei precedenti per truffa ed insolvenza fraudolenta in riferimento ai pedaggi autostradali non effettuati, ma circolava con la patente di guida sospesa dalla Prefettura di Verona fino al 22 novembre 2022 ed aveva alterato la scadenza della carta d'identità, è stato pertanto denunciato.

Restituzione della refurtiva

I servizi svolti in autostrada hanno consentito inoltre di restituire alla legittima proprietaria una borsa contenente documenti, gioielli ed effetti personali oltre ad una discreta somma di denaro, rinvenuta nell'area di servizio Campagnola in A4 nel comune di Calcinato da una pattuglia del distaccamento di Desenzano del Garda.

 

Necrologie