Polizia locale: investita da un 70enne. Inseguimento da film

Polizia locale: investita da un 70enne. Inseguimento da film
Cronaca 27 Luglio 2017 ore 07:55

Un uomo di 70 anni alla guida della sua auto ha realizzato una serie di effrazioni, come viaggiare a folle velocità, fare slalom nel traffico, imboccare strade contromano. Fosse tutto qui, ci sarebbe da metersi le mani nei capelli, ma mai quanto il cercare di investire e speronare le due moto e l’auto della Polizia Locale di Brescia che stavano tentando di bloccarlo.

Un inseguimento che è durato per venti chilometri, tra Brescia e Mazzano, prima di riuscire ad arrestarlo.

Il settantenne era stato avvistato con il suo pick up bianco in via Da Vinci mentre procedeva a velocità molto elevata, mettendo a repentaglio l'incolumità di altri automobilisti.

Due agenti in moto lo hanno ripetutamente affiancato cercando di fermarlo ma l’uomo ha tentato invece di travolgere un carabiniere che ha deciso di chiamare i rinforzi.

Nel frattempo il settantenne continuava le sue scorribande lungo via Milano, via Pascoli in contromano, via Dalmazia e via Zara inanellando semafori rossi. In tangenziale sud ha tentato di speronare le moto e le auto della Locale che lo tallonavano in direzione Verona, quindi è uscito tra Rezzato e Mazzano prendendo lo svincolo della 45 bis in senso vietato.

Tentando il tutto per tutto, le pattuglie si sono posizionate davanti a una rotonda per bloccarlo, ma l'auto impazzita per tutta risposta ha attraversato l'aiuola della rotatoria. La corsa si è interrotta solo quando l'anziano ha tentato di rifugiarsi nel parcheggio di una azienda ma ha trovato la sbarra abbassata.

Non è stato comunque semplice farlo uscire dall’abitacolo in quanto il 70enne, che si è scoperto poi viaggiava con patente scaduta, continuava a Prima sferrare calci e pugni.

L’uomo è stato sottoposto a un trattamento sanitario obbligatorio. 


Necrologie