Cronaca
Villachiara

Plastica e sporco rischiano di invadere l'Oglio: ci pensano i volontari

Un'operazione di raccolta e pulizia lunga e complessa, che ha coinvolto anche gli agricoltori del territorio

Plastica e sporco rischiano di invadere l'Oglio: ci pensano i volontari
Cronaca Bassa, 20 Febbraio 2022 ore 12:36

Plastica e sporco rischiano di invadere l’Oglio, ma per fortuna c’erano i volontari della Protezione che hanno scongiurato il danno.

Plastica e sporco rischiano di invadere l'Oglio, salvato dai volontari

Un intervento programmato da tempo ma si stava aspettando il «momento giusto», ovvero di poter avere i rifiuti vicini, in un posto accessibile per poter essere raccolti. Grazie a degli agricoltori che hanno spostato plastica e rifiuti dalle rive e spinti verso Villachiara, le Tute Gialle sono potute entrare in azione e portare via il mare di plastica che ha invaso una roggia al confine fra Borgo San Giacomo e il paese. Un intervento che ha richiesto tempo e molte braccia.

«Purtroppo sulle nostre rive, tra Villagana e Acqualunga, quindi frazione di Borgo San Giacomo, arrivano un sacco di rifiuti da Orzinuovi - ha spiegato Angelo Paloschi, consigliere di maggioranza delegato all’Ambiente e componente della Protezione Civile del paese - Abbiamo trovato bottiglie di plastica, di vetro e altro materiale di scarto nel corso d’acqua, tutto fermato da una pianta caduta. Un punto sicuramente difficile da raggiungere ma ce l’abbiamo fatta, abbiamo raccolto ben 21 sacchi di sporco. Una vergogna».

In 15 hanno partecipato all’iniziativa e hanno differenziato tutto quello che hanno raccolto.

«C’era di tutto: oltre alle bottiglie anche ciabatte e altri tipi di rifiuti di ogni genere - ha continuato Paloschi - Facciamo sempre la raccolta dei rifiuti ma questo intervento sulle sponde del fiume volevamo metterlo in atto già da due anni, purtroppo il Covid ci ha fermato: adesso siamo tornati operativi con un primo intervento dopo la pandemia. Non ci fermeremo e infatti ne abbiamo in programma altri, specialmente con l’arrivo della bella stagione».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie