Menu
Cerca

Più di 3mila Scatole di Natale raccolte a Chiari GALLERY

Più di 3mila Scatole di Natale raccolte a Chiari GALLERY
Cronaca Bassa, 19 Dicembre 2020 ore 12:30

Sono in fase di distribuzione. Tra la Caritas, il Cav, la Mensa Menni, il dormitorio San Vincenzo e altri enti ancora, nessuno resterà senza regali.

Più di 3mila Scatole di Natale raccolte a Chiari

Una solidarietà senza limiti. Una incredibile voglia di fare un gesto verso il prossimo in un momento difficile per tutti. Sono più di 3mila le confezioni, incartate di tutto punto, da consegnare a uomini, donne e bambini che si trovano in difficoltà. I clarensi, e non, sono stati davvero generosi.

L’iniziativa Scatole di Natale, portata a Chiari da Francesca Libretti (che ha trovato supporto nell’amica di sempre Cinzia Bonaita e in tantissime altre persone) è stata un maxi successo e nessuno resterà senza un regalo in vista delle Feste.
Nelle confezioni (scatole per scarpe) sono state inserite in base alla persona a cui sono indirizzate (uomini, donne o bambini) passatempi, prodotti di bellezza, dolciumi e cose calde (sciarpe, cappelli, guanti) e non sono mancati i disegni dei più piccoli così come le decoratissime carte per incartare.

Il racconto e i ringraziamenti

«Abbiamo raccolto circa 3.180 scatole a cui si aggiungono le 200 raccolte a Bagnolo Mella che verranno portate direttamente alla Caritas di Brescia – ha spiegato Libretti – Mi stanno contattando ancora in tantissimi, ma li sto dirottando verso la Comunità Sanpolino che raccoglie per la Caritas di Brescia Sud e Brescia Est. E’ stata dura, ma un successone. Non mi sarei mai aspettata un riscontro del genere».

Le scatole, in consegna in questi giorni, sono destinate alla Mensa Menni dove si aspettano il pienone per Natale, al dormitorio San Vincenzo di Brescia, dove ci sono anche alcuni bambini, alla Cooperativa La Nuvola che si occupa di uomini e donne con problemi psichici e la restante parte verrà divisa sulla Caritas di Chiari e di Brescia.
Quelle realizzate per i più piccoli, invece, andranno quasi tutte ai Cav di Chiari e Brescia che si occuperanno poi di smistarle tra i vari centri della provincia.

«Vorrei ringraziare tutti quelli che hanno contribuito a questo successo, tutte le ragazze che si sono riempite la casa di pacchi e tutte le attività che hanno prestato i loro spazi come punto di raccolta – ha concluso Libretti – Un ringraziamento speciale va a Cinzia Bonaita della Tubigas Impianti che ci ha messo a disposizione un capannone per stipare le scatole nonché alcuni dei suoi ragazzi per aiutarci nel carico/scarico e nello smistamento anche con muletto. Doveroso ringraziamento anche a Vittorio Libretti della Colimatic che ha messo a disposizione i propri mezzi aziendali per consentici di ritirare le scatole disseminate in tutta Brescia e provincia oltre ad averci donato materiale d’imballo per la fase di smistamento. Grazie ad Antonia Di Donato Krauss che era entusiasta dell’idea, a Claudia Dilonardo e Michela, così come a tutti coloro che hanno collaborato».

Sulla pagina ufficiale, nei prossimi giorni, verrà pubblicato il resoconto finale con i numeri delle scatole e la loro collocazione. La solidarietà, dunque, non ha limiti. E, finalmente, è davvero Natale.

6 foto Sfoglia la gallery
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli