Pietre di inciampo, gli studenti ghedesi si fanno custodi di memoria e libertà FOTO

Insieme all'artista tedesco Gunter Demnig e alle associazioni d'Arma hanno deposto le sei pietre d'inciampo in ricordo degli internati ghedesi.

Montichiari, 17 Gennaio 2020 ore 15:46

Pietre di inciampo, gli studenti si fanno custodi di memoria e libertà. Insieme all’artista tedesco Gunter Demnig e alle associazioni d’Arma hanno deposto le sei pietre d’inciampo in ricordo degli internati ghedesi.

Cerimonia carica di emozioni

Mattinata emozionante e carica di significato per la comunità di Ghedi dove gli studenti dell’istituto comprensivo sono stati ufficialmente rivestiti del ruolo di custodi di memoria e libertà. Insieme all’artista tedesco Gunter Demnig e alle associazioni d’Arma, Alpini e Carabinieri, resesi disponibili hanno deposto le sei pietre d’inciampo in ricordo degli internati militari ghedesi, alla presenza delle insegnanti, del sindaco e di alcune classi del liceo Capirola di Ghedi.

13 foto Sfoglia la gallery

L’approfondimento in edicola venerdì 24 gennaio con MontichiariWeek e GardaWeek.

TORNA ALLA HOME