Picnic davanti alla sede del Partito democratico

L'idea sarcastica di Forza Nuova in risposta allo sciopero della fame.

Picnic davanti alla sede del Partito democratico
26 Ottobre 2017 ore 17:08

Il dibattito sulla proposta dello ius soli è uscito dal Parlamento. E Forza Nuova ha risposto allo sciopero della fame con un bel picnic.

Lo sciopero

L’astensione al cibo è stata promossa dai Radicali Italiani e da un senatore del Partito democratico. Raccoglie il testimone del digiuno ed è stata attuata il 3 ottobre da circa 900 insegnanti ed entro fine ottobre è necessario aver ricercato i numeri per la fiducia sul provvedimento relativo allo ius soli. Tuttavia il digiuno sarebbe a staffetta e non si tratterebbe di una scelta a oltranza, ma di saltare un solo pranzo, come ha dichiarato il Ministro dei Trasporti Graziano Delrio.

Picnic: l’idea di Forza Nuova

L’idea di Forza Nuova è alquanto sarcastica. Alcuni esponenti del partito di Roberto Fiore hanno scattato delle fotografie con un panino in bocca davanti alle sedi del Partito democratico. A Manerbio l’esponente di destra Alberto Caldera ha sostenuto la campagna facendosi un selfie al circolo Pd di via Magenta.

Picnic di Forza Nuova davanti alla sede PD

“Nemmeno hanno il coraggio di fare un vero sciopero della fame ma una staffetta (roba da disperati mentali) per prendere in giro una volta di più il popolo italiano – hanno dichiarato i forzanovisti manerbiesi – Spieghino il vero motivo di questa sceneggiata, dopotutto al governo ci sono loro, no? Se volessero davvero portare questa causa basterebbe che la presentassero e invece hanno pure chiesto la fiducia in Parlamento”.

Leggi la risposta del segretario Pd Fabrizio Bosio sull’edizione di venerdì 27 ottobre

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve