Menu
Cerca
Pompiano

Picchiata e costretta a camminare nuda nei boschi: il video del sequestro

Dopo averla sequestrata e seviziata spunta anche il video

Picchiata e costretta a camminare nuda nei boschi: il video del sequestro
Cronaca Bassa, 29 Marzo 2021 ore 15:26

Picchiata e costretta a camminare nuda nei boschi: spunta anche il video del sequestro.

Picchiata e costretta a camminare nuda nei boschi: il video del sequestro

La comunità di Pompiano è ancora sotto sotto shock per quello che è accaduto lo scorso mercoledì, dove una donna è stata rapita dal compagno violento in centro paese. Se non fosse stato per le sue urla nessuno avrebbe chiamato i carabinieri di Orzinuovi e Verolanuova, che sono intervenuti sul posto e hanno messo in atto tutte le loro forze per salvarle la vita.

I due, entrambi originari di Lumezzane, erano venuti a vivere a Pompiano per iniziare una vita insieme e tutto è cambiato qualche mese fa, quando il 25enne ha iniziato a mostrare segni di squilibrio: gelosia e iper controllo nei confronti della ragazza. Atteggiamenti che sono sfociati nella violenza fino a un atto di follia, la scorsa settimana, quando lei ha annunciato di non voler più stare con lui.

Il 25enne infatti ha rapito la ragazza, trascinandola con la forza su un furgone, per poi portarla nei boschi di Vestone. Lì l’ha minacciata di morte, l’ha costretta a spogliarsi nuda e a chiedergli perdono. Se non fosse stato per l’intervento dei militari, che con un escamotage hanno attirato il ragazzo in caserma a Lumezzane, sarebbe finita malissimo.

Ora lui è in carcere, lei, dopo essere stata curata all’ospedale di Manerbio, si trova in una comunità protetta.

Il procuratore ha autorizzato la diffusione del video del rapimento.

Necrologie