Cronaca
Violenza domestica

Picchia la ex compagna dopo avere sfondato la porta di casa

L'episodio è avvenuto a Palazzolo. Per la donna trenta giorni di prognosi.

Picchia la ex compagna dopo avere sfondato la porta di casa
Cronaca Oglio, 29 Aprile 2021 ore 09:56

Una scena di ordinaria follia a Palazzolo, dove un uomo, dopo aver sfondato la porta dell’abitazione della ex compagna, ha preso a calci e a pugni la donna mandandola in ospedale. Solo il tempestivo intervento dei carabinieri ha evitato il peggio.

Picchia la ex compagna

Un 37enne palazzolese, già noto alle Forze dell’ordine per diversi reati, si è presentato sotto casa della ex compagna. La donna ha rifiutato di aprigli, e lui ha preso a testate e calci la porta. Una volta dentro, si è scagliato contro la compagna, che fortunatamente aveva già lanciato l'allarme allertando i carabinieri. Sul posto sono intervenuti i militari del Radiomobile di Chiari.

Arrestato per lesioni e maltrattamenti

L'uomo è stato arrestato non solo per lesioni, maltrattamenti e violazione di domicilio, bensì anche per resistenza a pubblico ufficiale. Infatti, fermarlo non è stato facile e una volta in caserma a Chiari è stato necessario addirittura l’intervento dell’ambulanza, visto che il 37enne non solo era visibilmente alterato, ma nella sua brutale foga, si era procurato anche diverse ferite.

Trenta giorni di prognosi

La donna, trasportata in ospedale, è stata dimessa con una prognosi di 30 giorni. Per il palazzolese il giudice ha disposto gli arresti domiciliari.

Necrologie