Cronaca

Piantagione di marijuana vicino all'oratorio Due arresti

Piantagione di marijuana vicino all'oratorio: due arresti. Entrambi insospettabili si sono accusati a vicenda per la serra di Palazzolo.

Piantagione di marijuana vicino all'oratorio Due arresti
Cronaca Sebino e Franciacorta, 20 Ottobre 2017 ore 11:05

Piantagione di marijuana vicino all'oratorio: due arresti, entrambi insospettabili.

Piantagione di marijuana vicino all'oratorio: la cronaca

Insospettabili. Entrambi incensurati. Tuttavia, nel giardino di uno dei due era stata allestita una serra di "maria". Dall'altra parte del muro l'oratorio di San Giuseppe. Il blitz dei carabinieri è scattato nei giorni scorsi dopo una serie di controlli in via Verdi a Palazzolo. I militari hanno arrestato prima il proprietario dell'abitazione G.U., palazzolese classe 1960 disoccupato da qualche anno, poi sono risaliti al complice giardiniere: D.F., 22enne di Erbusco. I due si sono dati la colpa a vicenda. Il giorno seguente sono stati processati per direttissima: in attesa dell'udienza di dicembre il giudice ha liberato entrambi, in quanto senza precedenti.

La coltivazione

Una piantagione di marijuana vicino all'oratorio e perfettamente custodita. E' questo quello che hanno trovato i carabinieri una volta entrati nella villa. La serra di forma rettangolare era coperta con un telo antigrandine e oscurata da una rete ombreggiante. Tuttavia, sbucavano le cime delle cinque piantine di marijuna alte quasi tre metri. La coltivazione era perfettamente conservata.

Le indagini

Sono state settimane impegnative per i carabinieri agli ordini del maresciallo Francesco Cerasola. Tuttavia, tutte le operazioni sono state concluse con successo: dal tentato stupro di inizio ottobre all'arresto dei due tunisini per droga passando per altri controlli sul terriorio contro lo spaccio di sostanze stupefacenti. Anche in questo caso i militari hanno seguito diverse piste tra cui alcune segnalazioni. Era da settimane che si sentiva uno strano odore in oratorio. I genitori erano convinti che qualche ragazzino fumasse spinelli al centro parrocchiale. Ma non era così. Qualche giorno fa la scoperta. A casa del 22enne sono stati trovati 9 grammi di marijuana, bilancini e anche prodotti chimici per la coltivazione. Il giovane dovrà rispondere anche di detenzione ai fini di spaccio di erba.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie