Menu
Cerca

Peschiera del Garda: Sgominata la banda delle slot-machines

Peschiera del Garda: Sgominata la banda delle slot-machines
Cronaca 30 Novembre 2016 ore 10:15

Sembravano inafferrabili i 5 componenti di una banda di predoni che, specializzati nei furti ai danni degli esercizi pubblici, tra i mesi di febbraio e giugno hanno saccheggiato slot machines e cambiamonete di oltre 40 bar e sale giochi di tutta la pianura Padana. 

Alla fine i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Peschiera del Garda, attraverso una delicata e complessa attività d’indagine, hanno individuato i componenti del gruppo criminale e li hanno arrestati fra le province di Verona e Brescia in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare emessa nei giorni scorsi dal G.I.P. del Tribunale di Verona Dott. Luciano Gorra, che ha accolto la richiesta formulata dal P.M. Dott. Francesco Rombaldoni in piena condivisione con le risultanze investigative dei militari dell’Arma.

Il “modus operandi” della batteria, che operava in orario notturno, era quasi sempre lo stesso: effrazione di serrature o sfondamento di porte e vetrate, caccia a cambiamonete e slot machines che in pochi secondi venivano svuotati e rapida fuga all’esterno del locale, prima che i servizi di pronto intervento potessero giungere sulle loro tracce. 

Con questa tecnica i  malviventi hanno messo a segno oltre 40 furti, per un bottino complessivo che supera i 180.000 euro, causando ingenti danni a titolari e gestori di esercizi pubblici delle province di Verona, Padova, Bergamo, Brescia, Parma, Reggio Emilia, Modena, Mantova e Piacenza.  

 


Necrologie