BRESCIA

Percosse, violenza sessuale e danneggiamento: 52enne finisce in carcere

Da ulteriori approfondimenti condotti con la dovuta sensibilità e competenza dai Carabinieri, è  stato ricostruito uno scenario di pregressi abusi che durava da quasi venti anni.

Percosse, violenza sessuale e danneggiamento: 52enne finisce in carcere
Cronaca Oglio, 09 Luglio 2021 ore 12:12

Percosse, violenza sessuale e danneggiamento: 52enne finisce in carcere.

I Carabinieri della Compagnia di Brescia hanno tratto in arresto nella flagranza del reato un uomo italiano di 52 anni per maltrattamenti in famiglia, violenza sessuale e danneggiamento.

In un contesto familiare apparentemente normale e senza particolari difficoltà, a seguito di un diverbio avuto in famiglia per futili motivi, il marito aggrediva, insultava e minacciava la moglie convivente colpendola con pugni e schiaffi,  cagionandole ecchimosi e contusioni, poi giudicate guaribili in 5 giorni dai medici che l'hanno visitata.

Da ulteriori approfondimenti condotti con la dovuta sensibilità e competenza dai Carabinieri, è  stato ricostruito uno scenario di pregressi abusi che durava da quasi venti anni.

Le attività di indagine, infatti, hanno permesso di raccogliere elementi probatori a sostegno di quanto accaduto, e del trascorso della relazione, consentendo di cristallizzare le responsabilità in capo al reo, che è  stato condotto presso il carcere cittadino.

Necrologie