Menu
Cerca

Per uno sviluppo sostenibile. Economia finanziaria e Green Marketing

Per uno sviluppo sostenibile. Economia finanziaria e Green Marketing
Cronaca 03 Maggio 2017 ore 18:10

La rete scolastica “Morene del Garda”, composta dagli Istituti di Scuola Superiore di Desenzano, da anni è attiva per sensibilizzare i giovani, attraverso attività ed iniziative didattiche, sul tema dello sviluppo sostenibile. Il punto di partenza è quello di promuovere la cittadinanza attiva tra i suoi giovani studenti; tale intento prevede la progettazione di una società civile per il proprio territorio, il Garda, che implichi “un orientamento al bene di ogni uomo e di tutto l’uomo “ (P. Malavasi).

La rete scolastica “Morene del Garda” organizza iniziative incentrate su tematiche che si focalizzano in modo particolare sull’area gardesana. Gli appuntamenti proposti si svolgono sia presso le classi degli studenti sia nelle Sale Convegni; i temi trattati riguardano i prodotti finanziari, il marketing, la green economy ma con un focus incentrato sulla persona, vista quindi non come meramente cliente, ma come soggetto da fidelizzare e coltivare.

La rete coordinerà anche l’incontro di domani mattina presso il Palazzo Todeschini di Desenzano. Il programma del Convegno “Per uno sviluppo sostenibile. Economia finanziaria e Green Marketing prevede gli interventi della società ALCASS di Bedizzole, in cui si prenderanno in esame le buone pratiche di una produzione sostenibile dei prodotti alimentari (dr. Davide Antonioli), una lezione sull’educazione finanziaria (mutui e fidi) tenuta dal dr. Lamberto Tonini della BCC del Garda ed un intervento della dott.ssa Sara Bornatici, assegnista di ricerca dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia. Gli studenti della rete presenti saranno quelli delle classi quinte dell’IIS “Caterina De’ Medici” di Desenzano del Garda, coordinati dalla valente prof.ssa Concetta Grosso.

In un precedente incontro, il 5 aprile scorso il dr. Lamberto Tonini della BCC del Garda ha tenuto una lezione presso l’Istituto “Bazoli-Polo”, in collaborazione con la professoressa Maria Teresa Speziani sempre sui temi dell’educazione finanziaria.

Il convegno “Per uno sviluppo sostenibile” propone un nuovo sguardo applicato alle relazioni economiche. Si può parlare infatti di umanizzare l’economia, nel senso di non essere solo un luogo di “efficienza e di allocazione delle risorse, ma anche uno spazio per la promozione della dignità dei diversi soggetti economici”. Con queste parole il prof. Francesco Mulas, dirigente scolastico dell’istituto capofila della rete, esprime particolare apprezzamento e soddisfazione per il percorso che si sta realizzando.

 


Necrologie