Per scacciare i piccioni da Iseo arrivano i falchi

Non è un'operazione di breve respiro, ma entro maggio il problema piccioni dovrebbe essere risolto.

Sebino e Franciacorta, 04 Febbraio 2019 ore 21:14

Per scacciare i piccioni da Iseo arrivano falchi e poiane. L’intervento sta già dando i suoi frutti: i rapaci fanno scappare i piccioni dal centro storico.

Per scacciare i piccioni da Iseo arrivano a falchi

Non se li mangiano e non li uccidono. I falchi li fanno scappare e li dissuadono a tornare. Contro il problema dei piccioni nel centro storico di Iseo (e del loro guano) sono arrivati i falchi e le poiane. Il progetto di bird control del Comune è avviato da dicembre e grazie a Giovanni Patti e a Giovanni Casati il cinquanta per cento dei fastidiosi volatili che invadevano i vicoli e le piazze del centro sono stati debellati.

Anche a Desenzano era stata effettuata la stessa operazione con i falchi.

Dinamica predatore-preda

I piccioni, nel vedere i falchi e le poiane, scappano in men che non si dica. E dopo tre o quattro interventi si abituano a non tornare dove avevano nidificato o sui cornicioni abituali perché impauriti dai rapaci, loro predatori per natura. I falchi e le poiane utilizzati dai falconieri sono addestrati e volano sul centro di Iseo per allontanare i piccioni che, nel sentire arrivare il loro predatore, scappano. Non è un’operazione di breve respiro, ma entro maggio il problema piccioni dovrebbe essere risolto. Al momento gli interventi dei falconieri sono due alla settimana.

TORNA ALLA HOME PAGE

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve