codice rosso

Pedone investito sulla provinciale tra Chiari e Coccaglio: vani i soccorsi

L'uomo stava camminando lungo la provinciale quando è stato travolto. Ancora sconosciute le generalità poiché non aveva con sé i documenti di riconoscimento.

Pedone investito sulla provinciale tra Chiari e Coccaglio: vani i soccorsi
Cronaca Sebino e Franciacorta, 27 Novembre 2020 ore 22:14

Un uomo è stato investito al confine tra Chiari e Coccaglio, lungo la Sp11, ed è scattato il codice rosso, ma l'intervento dei soccorsi è stato vano. Ancora sconosciuta la dinamica dei fatti.

Aggiornamento delle 22.55: tragico epilogo

Tragico epilogo per l'uomo investito non in via Lumetti, come inizialmente era stato indicato da Areu, ma in via per Chiari, a Coccaglio, la provinciale che collega il paese a Chiari. I soccorsi purtroppo sono stati vani. I sanitari intervenuti con ambulanza e automedica da Chiari e Roccafranca hanno dichiarato il decesso. Sul posto sono immediatamente intervenuti anche carabinieri della Compagnia di Chiari con il tenente colonnello Carlo Pessini. In arrivo anche la Polstrada di Iseo per procedere con i rilievi, mentre i militari si stanno occupando della viabilità.

L'uomo, di origini straniere, è sprovvisto di documenti e non è ancora stato identificato dalle Forze dell'ordine. Stava camminando lungo la provinciale 11, nei pressi del Dylan, quando è stato investito da una Nissan Qashqai. Per chi stesse rientrando dal lavoro o si stesse muovendo per motivi di necessità (consentiti dal Dpcm, dato che dalle 22 è scattato il coprifuoco) si consigliano strade alternative.

Pedone investito tra Chiari e Coccaglio

La chiamata ai soccorsi è scattata con la massima urgenza poco prima delle 22. L'incidente è avvenuto al confine tra Chiari e Coccaglio. Secondo i primi dati riportati da Areu (Agenzia Regionale Emergenza Urgenza), l'investimento sembrava avvenuto in via Lumetti. Le condizioni dell'uomo sono da subito apparse molto gravi. Infatti, non è rosso solo il codice di allerta ai soccorsi, ma anche quello in uscita dell'intervento.

Ancora non è chiara la dinamica dei fatti così come sono sconosciute le generalità dell'uomo coinvolto.

 

Necrologie